MAGIONE 8 febbraio 2021 – Un piccolo sentiero sensoriale tra le novità dei lavori di risistemazione che stanno interessando lo spazio esterno del nido comunale Paperino. La riqualificazione dell’area verde con la creazione di aree destinate alle attività ludico ricreative è parte delle migliorie previste nell’ultima gara di gestione del nido con la cooperativa Polis, della rete Lilliput l’arte dei servizi per l’infanzia . La zona del primo intervento riguarderà la sistemazione del terreno, la creazione di un sentiero sensoriale con un piccolo lavatoio e un orto rialzato, pannelli per la pittura verticale, l’installazione di una percola di legno con pavimento antiurto e la piantumazione di nuove piante e siepi.

“Questo ulteriore intervento sulla struttura del nido comunale – afferma Eleonora Maghini, assessore alle politiche scolastiche del comune di Magione – è finalizzato alla creazione di uno spazio qualificato a misura di bambino con angoli e diversi elementi che gli consentono di andare alla scoperta della natura grazie a giochi che coinvolgono tutti i sensi, potendo godere al meglio delle attività all’aria aperta. Un’opportunità in più per favorire la loro crescita motoria e lo sviluppo dei cinque sensi in un ambiente ricco di stimoli”.

L’asilo nido comunale, che rimarrà di nuovo chiuso in conseguenza delle nuove disposizioni regionali per l’emergenza sanitaria da Covid 19 ospita 54 bambini.

“L’attuale momento – conclude l’assessore – che ha portato ad una nuova interruzione del servizio crea non poche difficoltà alle famiglie e ai bambini sicuramente destabilizzati da quanto sta accadendo: l’interruzione della frequenza, l’impossibilità di giocare all’aria aperta, l’assenza di socialità. E per i genitori la difficoltà di conciliare vita lavorativa è familiare. Da parte nostra proseguiamo nell’impegno di offrire spazi sempre più adeguati all’attività educativa”.

(3)

Share Button