Spoleto,8 febbraio 2021 – Un importante intervento di riqualificazione del centro urbano attraverso la sistemazione di un lungo tratto del torrente Tessino, precisamente dallo svincolo sud della statale Flaminia al Terminal “Le Mattonelle”: è quanto è emerso nel corso di un incontro tra l’assessore alla cultura Ada Urbani – con delega all’arredo urbano e alla valorizzazione del centro storico – e i vertici del Consorzio della Bonificazione Umbra, che ha realizzato il progetto definitivo. “Si tratta di un progetto importante – ha dichiarato Ada Urbani – cui l’amministrazione tiene molto, vuoi per la necessità di una messa in sicurezza e bonifica di un lungo tratto del torrente, vuoi perché, insistendo in larga parte su un’ampia zona del centro storico, rappresenta un intervento che avrà un impatto forte sul decoro urbano e sull’immagine stessa della città. Per questo, oltre a sottolineare l’impegno della Bonificazione, auspichiamo il sostegno della Regione per concretizzare un disegno progettuale di quasi tre milioni di euro”.

Il progetto, che verrà presentato a giorni alla Regione, prevede una spesa di 2.900.000 euro e si articola su tre direttrici: il consolidamento e il rivestimento delle opere idrauliche (briglie e soglie) presenti lungo il percorso del torrente, nel solco dei recenti interventi già realizzati fra il ponte della Ponzianina e il ponte Garibaldi; la rimozione del materiale detritico e dei depositi accumulatisi sotto il ponte della Vittoria che ostacolano il deflusso delle acque; la realizzazione di una pista di manutenzione tra il ponte della Ponzianina e il Terminal “Le Mattonelle” che verrà utilizzata anche come servizio per la viabilità di cantiere e per future attività del Consorzio.

La pista verrà posizionata lungo il lato sinistro del Tessino dal Ponte della Ponzianina fino al Ponte della Vittoria e poi, attraversato l’alveo, proseguirà lungo il lato destro fino al terminal Le Mattonelle.

 

 

 

 

(8)

Share Button