Perugia, 15 febbraio 2021 – Di notte la morsa del freddo colpisce ancora più duramente. E’ arrivato il vero freddo, almeno per quanto riguarda le ore notturne con valori al di sotto dello zero, non solo in montagna, come a Castelluccio di Norcia mmerso in una coltre bianca , dove si è toccato il meno 20, ma anche in altre zone dell’Umbria il termometro ha fatto registrare temperature da brivido, come dimostrano questi ghiaccioli sul lungo lago di Castiglione del Lago (foto di Daniela Littleflowers Fioretti). Le gelate preoccupano non poco gli agricoltori. Anche la prossima notte saremo esposti al freddo siberiano con conseguenti possibili danni per le colture già in pieno germoglio e per gli alberi da frutto in fiore. Al primo posto ci sono sicuramente le Viti, che soffrono le temperature sottozero. La Polizia Stradale raccomanda la massima prudenza agli automobilisti in transito sulle strade che possono rivelarsi ancora ghiacciate nelle prime ore della giornata.

 

 

(7)

Share Button