Perugia, 16 febbraio 2021 – In questi giorni, i Carabinieri di Perugia, oltre a essere impegnati in prima linea nei servizi connessi al controllo del rispetto della normativa anti-Covid, proseguono, attraverso un massiccio dispositivo di rafforzamento delle forze presenti sul territorio, nell’impegno finalizzato a fronteggiare ogni emergenza. Nel pomeriggio del 13 febbraio u.s., infatti, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del NOR hanno deferito in stato di libertà, per violazione della Legge sull’immigrazione, un cittadino di 40 anni, originario del Kossovo, senza fissa dimora, disoccupato e già noto alle forze di polizia.

In particolare, i militari durante un normale servizio di controllo del territorio, in questa Via Curtatone, insospettiti dal comportamento del giovane, hanno proceduto al controllo del 40enne che, a seguito di accertamenti è risultato essere destinatario di un decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso dalla Prefettura di Perugia nel 2006 e di un ordine di espulsione dal territorio italiano emesso del Questore di Perugia nel mese di settembre 2020.

(3)

Share Button