Corciano, 22 febbraio 2021 – Un finanziamento statale di 300mila euro, derivante dalla partecipazione al bando per gli Interventi Rigenerazione Urbana, che verrà erogato dalla Regione Umbria, al quale il Comune aggiungerà circa 95mila euro. Grazie a queste risorse quello che finora è conosciuto come il Teatro del Girasole potrà presto avere una nuova destinazione e diventare la Casa delle Associazioni. Uno spazio multifunzionale, utilizzabile dalle realtà – e sono davvero moltissime – attive all’interno di un territorio particolarmente vocato alla socialità. E’ uno degli ultimi progetti seguiti dalla Giunta Betti che vedrà a breve il completamento.

“Il progetto – specifica il Sindaco – è già stato vagliato ed approvato nell’ambito del bando ed ora procederemo alla parte esecutiva, così da arrivare all’individuazione della ditta esecutrice ed iniziare i lavori il prima possibile”. A proposito delle tempistiche, il primo cittadino parla della primavera del 2022 come momento possibile per la consegna dell’opera alla cittadinanza, magari in coincidenza con un pieno ritorno alla normalità e con la ritrovata possibilità di stare insieme in sicurezza. Del Teatro del Girasole si era sempre parlato come un’incompiuta, un edificio che avrebbe dovuto avere una funzione pubblica, come da accordi convenzionati risalenti al 2012 con un lottizzante privato.

Il Comune, una volta completato il trasferimento, avrebbe dovuto ultimarlo. Nel 2016, la prima Giunta Betti aveva già provveduto alla sistemazione esterna e alla messa in sicurezza della struttura, realizzando la massicciata, la predisposizione per l’allaccio degli impianti all’interno e l’illuminazione esterna, sistemando la pavimentazione esterna e le scale e tamponando il complesso con pannelli per evitare intrusioni all’interno e garantire la sicurezza. Ora, con le somme a disposizione, potrà essere portato a termine definitivamente il progetto e il Girasole potrà vantare una struttura che va a completare – conclude il Sindaco – la dotazione infrastrutturale prevista e finora rimasta in sospeso per questa porzione di territorio, così importante strategica

(6)

Share Button