TERNI, 25 febbraio – “Oggi mettiamo a segno un punto molto importante nella riqualificazione degli impianti del polo sportivo della Provincia, dando risposta alle società, agli atleti e agli appassionati del basket”. Lo ha detto stamattina il presidente della Provincia di Terni, Giampiero Lattanzi, in occasione della consegna delle chiavi del palazzetto Leo Seconi (Cupola) alla società sportiva Interamna Basket. La breve cerimonia, svolta nel rispetto delle norme anti contagio, ha visto la presenza anche del presidente dell’Interamna, Francesco Ciommei, di Bruno e Sergio Seconi, del dirigente provinciale allo sport, Maurizio Agrò e del delegato della Federazione Basket, Riccardo Seconi.

“Solo due anni fa, quando avviammo il progetto di assegnazione a privati della gestione degli impianti sportivi di nostra proprietà – ha ricordato il presidente Lattanzi – questo traguardo sembrava quasi impossibile. Invece, grazie all’impegno e alla costanza, condivisi pienamente con il Consiglio provinciale, siamo riusciti a portare a termine una serie di risultati che stanno dando a tante società ternane la possibilità di avere finalmente adeguati spazi per la pratica sportiva, unendo pubblico e privato per realizzare un grande progetto sportivo e sociale”.

“Riaprire il palazzetto e darlo in gestione ad una delle storiche società sportive ternane – ha detto il dirigente Agrò – assume un grande valore, sia sportivo che sociale. Inoltre – ha aggiunto – anche in questo caso, come negli altri precedenti e in quelli che verranno, l’affidamento va nella direzione che come Provincia avevamo tracciato, ossia quella di dare vita ad un virtuoso connubio pubblico-privato che punta a rilanciare impianti e attività sportive”.

Francesco Ciommei ha sottolineato l’importanza di poter gestire l’impianto di Basket “sia – ha detto – per ridare uno spazio adeguato all’Interamna e ai suoi atleti, sia per ridonare alla città una struttura storica”. Su questo concetto si sono soffermati i rappresentanti della famiglia Seconi. “Abbiamo visto nascere la Cupola e l’abbiamo vista aprire per la prima volta – hanno detto Bruno e Sergio – oggi siamo molto felici perché è un giorno importante nel quale si restituisce alla città una struttura a cui i ternani e gli sportivi sono molto affezionati”. Un plauso è giunto anche dal delegato della Federazione Basket Riccardo Seconi che ha ringraziato la Provincia e l’Interamna per il risultato ottenuto.

(5)

Share Button