Perugia, 27 febbraio 2021 – Proseguirà anche nel 2021 il servizio di integrazione tariffaria Umbria.GO, attivato nel 2017 dalla Regione dell’Umbria con Trenitalia e Busitalia Sita Nord. Lo ha deliberato la Giunta regionale, su proposta dell’assessore regionale ai trasporti, Enrico Melasecche. “Umbria.GO – ha affermato l’assessore – è un titolo di viaggio integrato sperimentale, turistico, che consente, per il periodo di validità acquistato, di viaggiare su tutta la rete del trasporto pubblico all’interno della Regione Umbria, ovvero con origini e destinazioni entrambe nei confini regionali.

La realtà territoriale dell’Umbria è caratterizzata da una notevole importanza storico culturale con forti attrazioni di interesse turistico e la Giunta regionale ha interesse a promuovere iniziative per il miglioramento e la promozione del proprio territorio. Uno degli strumenti fra i più importanti, capace di incentivare fortemente la nostra attrattività, riguarda il sistema del Trasporto Pubblico Locale che consente gli spostamenti fra le diverse rinomate località umbre, quali ad esempio Assisi, Spoleto, Orvieto, le isole del Lago Trasimeno, la Cascata delle Marmore, ecc. Umbria.Go – sottolinea Melasecche – cerca di rispondere al meglio alle esigenze di trasporto dei cittadini umbri ed alle potenzialità che offre il territorio con un abbonamento integrato, dedicato ai pendolari ma anche ai turisti, che mette insieme tutti i servizi.

Chi usa regolarmente i treni, i bus urbani e extraurbani, il Minimetrò di Perugia, le motonavi del Lago Trasimeno e la funicolare di Orvieto ha un vantaggio dato dall’integrazione dei mezzi di trasporto disponibili con uno strumento che incentiva il turismo e promuove i vari territori.

La giunta regionale ha peraltro proceduto anche alla rimodulazione del progetto, in una logica di razionalizzazione dell’offerta per migliorare i livelli di diffusione di questa misura che vorremmo ottenga una accoglienza più capillare. Proprio per questo – ha concluso l’assessore Melasecche – abbiamo mantenuto i livelli tariffari del 2017 e, in accordo con i gestori, abbiamo provveduto a dotare le fiancate di alcuni autobus di poster colorati dal forte impatto cromatico”.

(7)

Share Button