Assisi, 1 marzo 2021 – I malviventi sono entrati in azione intorno a mezzanotte e hanno preso di mira la gioielleria Bartoccini nel centro commerciale Le Cave di Santa Maria degli Angeli. La ruspa è stata rubata poco prima da un cantiere vicino. Con la benna hanno prima buttato giù l’ingresso della galleria e il vetro del supermercato, poi hanno compiuto la spaccato nella saracinesca in acciaio, distruggendo il sistema di protezione del negozio. Hanno arraffato quello che potevano, perché appena hanno abbattuto la saracinesca del centro commerciale è entrato in funzione con la sirena il sistema antincendio e i banditi hanno preferito non rischiare più di tanto. I danni sono ingenti.

La gioielleria avrebbe dovuto riaprire oggi, dopo tre settimane di blocco dell’attività commerciale dovuta alla zona rossa per il Covid 19. Non si sa quanto i malviventi sono riusciti a rastrellare. Una banda specializzata? I carabinieri del tenente Colonnello Marco Vetrulli hanno effettuato tutti i rilievi del caso. Non ci sono dubbi che potrebbero essere professionisti del crimini, forse gente dell’est, che non ha scrupoli e può contare anche se connazionali residenti proprio a Santa Maria o a Bastia. Potrebbero anche essere italiani, ma di solito questi colpi così audaci sono roba di un’organizzazione ben precisa.

 

(14)

Share Button