Spoleto, 2 marzo 2021 – Approvato ieri dalla Giunta comunale il programma triennale dei lavori pubblici. Si tratta di un piano di interventi, tutti di importo superiore ai € 100.000,00, che verrà realizzato tra il 2021 e il 2023 per un totale di oltre 59 milioni di euro.

Per il 2021 sono 19 gli interventi previsti con un impiego di risorse pari a circa il 25% del totale, ossia quasi 14 milioni di euro (la cifra esatta è € 13.983.858,16), con lavori che interesseranno innanzitutto la scuola media “F. Leonardi” di San Giovanni di Baiano (adeguamento sismico – € 3.105.000,00), la scuola primaria e dell’infanzia di Beroide (adeguamento sismico – € 1.320.000,00) e la scuola primaria di San Giovanni di Baiano (adeguamento e miglioramento sismico e efficientamento energetico – € 1.270.000,00).

Il programma, sempre per l’anno in corso, prevede anche i lavori di adeguamento e miglioramento sismico alla Basilica di San Salvatore (€ 1.200.000,00) e a Palazzetto Ancaiani in piazza della Libertà (€ 1.140.587,85), le opere di contenimento della frana relativa al versante di piazza Duomo (€ 1.012.450,00), la realizzazione dell’area attrezzata per la Protezione Civile a Santo Chiodo (€ 279.541,57) e il progetto di valorizzazione del Teatro Nuovo (€ 250.000,00).

“Abbiamo lavorato ad un programma di interventi molto ambizioso, con cui intendiamo dare un notevole impulso al settore edile e a tutto l’indotto collegato nell’arco dei prossimi tre anni – ha dichiarato il Sindaco Umberto de Augustinis – Questa capacità di attrarre finanziamenti extra bilancio, frutto di un impegno che ha coinvolto tutti i componenti di giunta permettendo alla città di ottenere quasi 60 milioni di euro solo per le opere pubbliche, dimostra che abbiamo tutte le carte in regola per ottenere risorse ancora più ingenti attraverso il Next Generation EU e portare a compimento progetti che, come la Tre Valli o l’area dell’Anfiteatro, rappresentano senza alcun dubbio un’opportunità di rilancio per il territorio.
Un aspetto che, se inquadrato in una prospettiva di sviluppo, può avere ricadute importanti dal punto di vista occupazionale, donando nuova linfa vitale ad un settore economico duramente colpito prima dal sisma e, nell’ultimo anno, dall’emergenza sanitaria”.

Oltre ai lavori relativi ad Agenda Urbana (illuminazione pubblica e Zone 30 per oltre 500.000 euro), nel 2021 spazio anche agli interventi di manutenzione delle strade nelle frazioni (Santa Caterina e Montelirossi per € 127.000,00) e in via Cerquiglia (€ 190.000,00).

Ai circa € 14.000.000,00 previsti per quest’anno, si aggiungono € 24,336,669.37 nel 2022 e € 21,102,529.65 nel 2023. (Nella foto, la Basilica San Salvatore)

(3)

Share Button