Perugia, 11 marzo 2021 – In questi giorni i Carabinieri di Perugia, oltre a essere impegnati in prima linea nei servizi connessi al controllo del rispetto della normativa anti-Covid, proseguono, attraverso un massiccio dispositivo di rafforzamento delle forze presenti sul territorio, nell’impegno finalizzato a fronteggiare ogni emergenza.

Nella mattinata odierna i Carabinieri della Stazione di Perugia – Ponte San Giovanni hanno localizzato e tratto in arresto un cittadino di origine albanese, residente a Perugia, di 56 anni, già noto alle forze di polizia, in esecuzione dell’ordine di custodia cautelare in carcere, emesso il 09 marzo 2021, dalla Sezione Penale della Corte di Appello di Perugia.

Il provvedimento restrittivo scaturisce a seguito delle violazioni, poste in essere dall’uomo, alla misura del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie a cui era sottoposto, per il reato di atti persecutori commessi nei confronti della coniuge, dal luglio all’agosto 2019.

Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto in regime di detenzione domiciliare presso la propria abitazione.

(12)

Share Button