Terni, 11 marzo 2021 – La scorsa notte, un equipaggio della Squadra Volante mentre stava perlustrando le vie cittadine, ha notato due giovani che trasportavano, su un ciclomotore, un voluminoso televisore. Alla vista dell’auto della Polizia, i due hanno subito tentato la fuga, ma sono stati inseguiti e fermati: oltre al televisore, sono stati trovati in possesso di arnesi da scasso, torce elettriche, cappellini e calze di colore nero.

I due giovani, entrambi 20enni, uno di nazionalità rumena, pregiudicato e domiciliato a Terni, e l’altro italiano, incensurato, ammettevano di aver appena commesso un furto; avevano forzato la porta di un negozio nelle vicinanze e, una volta all’interno, avevano rubato il televisore, delle suppellettili e lo scooter, con il quale si erano allontanati con la refurtiva.
Gli agenti hanno individuato il negozio ed il relativo proprietario, al quale hanno restituito la refurtiva ed il ciclomotore.

I due responsabili del furto sono stati denunciati per furto aggravato in concorso.
Sono stati anche sanzionati amministrativamente per aver violato il divieto di spostamento sul territorio tra le ore 22.00 e le ore 05.00 senza giustificato motivo, imposto dal D.P.C.M. del 2.3.2021 per il contenimento dell’epidemia in atto.

(8)

Share Button