Castel del Piano, 14 marzo 2021 – Nella serata del 12 marzo u.s. i Carabinieri della Stazione di Castel del Piano hanno deferito in stato di libertà per le ipotesi di reato di tentata rapina, tentato furto aggravato, danneggiamento e violazione di domicilio, un cittadino originario del Mali di 27 anni, residente a Perugia, già noto alle forze di polizia.

In particolare, i militari operanti, al termine di un’articolata attività di indagine, avviata dallo scorso febbraio, a seguito di due distinte denunce presentate, sono riusciti a raccogliere riscontri documentali, che hanno consentito di ottenere gravi e concordanti indizi di colpevolezza a carico del 27enne.

Il ragazzo, nel tardo pomeriggio del 18 febbraio u.s., si sarebbe introdotto in due abitazioni di Perugia, in località Bagnaia e, mediante delle minacce, avrebbe tentato, dapprima, di farsi consegnare un telefono cellulare, desistendo da tale proposito solo per il tempestivo intervento del marito di una delle vittime, per poi, prima di darsi alla fuga, danneggiare, con una pietra, il vetro del veicolo di proprietà dell’uomo, parcheggiato davanti all’abitazione. Successivamente, dopo essersi introdotto nel parcheggio di una villetta poco distante, avrebbe forzato la portiera di un’altra autovettura al fine di asportarla senza però riuscire nell’intento, facendo poi perdere le proprie tracce per le vie limitrofe.

Gli elementi di prova raccolti sono ora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria competente.

(10)

Share Button