Spoleto, 15 marzo 2021 – Nel corso degli ultimi giorni sono stati particolarmente intensificati i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Spoleto, finalizzati principalmente a verificare il rispetto della normativa anti-contagio.

Numerose, infatti, sono state le persone e gli esercizi commerciali controllati sia nel territorio del comune di Spoleto che dei comuni vicini. In particolare, sono state complessivamente 10 le violazioni delle misure anti-covid accertate dai Carabinieri di Spoleto, Castel Ritaldi e Giano dell’Umbria.

Le persone sanzionate sono state controllate fuori dal territorio del comune di residenza senza un giustificato motivo, ovvero sorpresi mentre erano assembrati senza mascherine o fuori dalla propria abitazione dopo le ore 22:00.

I militari della Stazione di Spoleto hanno inoltre tratto in arresto e condotto in carcere un cittadino albanese di 37anni, già noto alle forze di polizia, destinatario di un ordine di carcerazione.

Con provvedimento restrittivo, emesso dalla Procura Generale di Bologna, è stata disposta l’esecuzione di diverse condanne emesse negli anni passati per associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti in appartamento e furti aggravati commessi a Piacenza.

L’uomo è stato quindi condotto presso il carcere di Perugia-Capanne dove dovrà scontare una pena residua di cinque anni e sei mesi di reclusione.

(32)

Share Button