Terni, 18 marzo 2021 – Al via a Terni le sedute vaccinali in favore di soggetti fragili. Questa mattina il team vaccinale del distretto di Terni dell’Azienda Usl Umbria 2 diretto dal dr. Stefano Federici ha somministrato circa 90 dosi di vaccino BioNTech Pfizer agli assistiti dei centri diurni della città, il Centro “S. Efebo” nel quartiere San Valentino, il Centro “Arcobaleno”, in zona Ospedale e il Centro “La Cometa” nel comune di Acquasparta.

Le tre sedute vaccinali ai disabili adulti sono state coordinate ed eseguite dai sanitari dell’Azienda Usl Umbria 2 con il supporto della Croce Rossa Italiana di Terni e dei volontari della Protezione Civile comunale che hanno gestito e canalizzato il traffico dei veicoli per agevolare e velocizzare la vaccinazione. Presenti anche gli operatori, gli educatori e gli assistenti dei centri diurni dell’Azienda Usl Umbria 2 che già hanno ricevuto, nelle scorse settimane, le dosi di vaccino del gruppo farmaceutico americano, prodotto in collaborazione con la società tedesca BioNTech. In attesa della decisione dell’Ema sul vaccino AstraZeneca e delle conseguenti decisioni nazionali e regionali, procede spedita, nella sede centrale di viale Bramante, la vaccinazione degli over 80, con la somministrazione delle dosi anti Covid-19.

Con la vaccinazione dei disabili adulti dei centri diurni, si entra da questa mattina nella fase due del Piano strategico nazionale dei Vaccini che indica, come categorie prioritarie, le persone vulnerabili ed i malati cronici.

 

 

 

(15)

Share Button