Trevi, 19 marzo 2021 – Ulivo come simbolo di rinascita e legame con il territorio. Domenica 21 marzo alle ore 12.00 nei comuni di Assisi, Bevagna, Campello sul Clitunno, Castiglione del Lago, Città della Pieve, Massa Martana, Spoleto, Spello e Trevi, ne verrà piantato uno, di varietà autoctona, per celebrare l’arrivo della primavera e la “Giornata internazionale della Poesia”. Accanto agli olivi piantati sarà apposta una targa ricordo, con un poema, a tema ulivo. I frammenti di lunghi poemi o le poesie accompagneranno la crescita degli ulivi.

Il progetto “L’Ulivo della Rinascita”, proposto ai comuni dalla Strada dell’Olio e.v.o. Dop Umbria coinvolgerà le scuole e le biblioteche comunali con iniziative simboliche compatibili con le attuali misure di contenimento.

“La pandemia che ha sconvolto le nostre vite e messo in discussione molte nostre convinzioni va superata, oltre che con il prezioso apporto della scienza, con una precisa volontà di ripartenza, che può esprimersi anche con atti simbolici. Pensando all’Ulivo – dichiara Paolo Morbidoni, Presidente della Strada dell’Olio e.v.o Dop Umbria – come “pianta resiliente” e radicata profondamente nelle nostre terre, abbiamo immaginato un piccolo evento collettivo in occasione dell’arrivo della primavera, che è anche la Giornata internazionale della poesia proclamata dall’Unesco nel 1999, per lanciare insieme ad alcuni dei Sindaci dei Comuni associati un messaggio di speranza per tutti gli umbri.”

L’iniziativa si svolgerà in collaborazione con l’artista di origini umbre Costanza Ferrini, fondatrice dell’associazione culturale internazionale “All’ombra del mediterraneo” ed esperta di culture e civiltà del “mare nostrum”, che ha curato la selezione dei testi poetici che saranno apposti accanto agli olivi.

(9)

Share Button