Perugia, 19 marzo 2021 – Personale del Reparto Volanti, durante servizio di controllo del territorio, su segnalazione da parte dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia direttamente alla Sala Operativa della Questura di Perugia, si portava in zona ospedale a causa di un cittadino extracomunitario di origini nigeriane classe 1980, il quale, positivo al Covid-19, si era arbitrariamente allontanato dal reparto omologo.

Iniziate immediatamente le ricerche gli agenti della Squadra Volante, decorsa l’intera nottata, riuscivano alle prime ore del mattino a localizzare l’uomo in zona San Sisto-Sant’Andrea dele Fratte, fermo ad una fermata dell’autobus.

Richiesto l’immediato intervento di un’ambulanza del 118 e condotti tutti gli accertamenti del caso, l’uomo veniva accompagnato dai sanitari presso il reparto dedicato a persone contaminate da corona virus e nel contempo veniva dagli agenti deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di cui all’art. 438 c.p.

(8)

Share Button