Foligno, 22 marzo 2021 – “Te l’avevo detto che avrei messo i manifesti prima o poi! Dopo questo devi perdonarmi per forza. Ti aspetto Nichè (ma non metterci troppo).” Questi strani manifesti firmati con una F a caratteri cubitali sono di un innamorato/a pentito/a e tappezzano da qualche giorno gli spazi delle pubbliche affissioni del comune di Foligno.

Il messaggio è chiaro e ancora più chiaro il sollecito a fare presto per riabbracciare l’amato o l’amata. L’innamorato – o l’innamorata – ha scelto il mezzo più plateale per chiedere scusa all’ex e, senza pensarci due volte ha chiesto all’ufficio affissioni del Comune il permesso di poter utilizzare le plance pubbliche e, dopo la valutazione sul testo, ha ottenuto l’autorizzazione pagando ovviamente i diritti di affissione. Rimarranno affissi dieci giorni.

La questione privata portata in pubblico e la gente si interroga su chi possa essere l’autore del manifesto e chi il destinatario. Ma soprattutto si chiede quale grave azione l’innamorato/a deve farsi perdonare tanto da scegliere di chiedere scusa pubblicamente. Nessuno al momento è riuscito a capire chi si nasconda dietro quel messaggio che, nell’era di internet e della tecnologia, ha il sapore di un amore d’altri tempi. Per molti, sarebbe stato più facile inviare un messaggino sul cellulare.

(85)

Share Button