Norcia, 23 marzo 2021 – Il TAR dell’Umbria ha bocciato l’assurdo progetto dell’amministrazione Alemanno che prevedeva l’esproprio di circa 13mila metri quadrati di terreno a ridosso del centro storico per la realizzazione di un mega-parcheggio dal costo non trascurabile di circa 820mila euro.

Viva soddisfazione è stata espressa dai Consiglieri del Gruppo “Noi per Norcia” Giampietro Angelini, Cristian Coccia, Antonio Duca e Pietro Iambrenghi, per la bocciatura del progetto decisa in questi giorni dal TAR dell’Umbria.

Noi per Norcia, fin da subito, aveva espresso le proprie riserve e perplessità circa l’ulteriore e deleterio consumo di suolo che si sarebbe realizzato e che non teneva affatto conto della possibilità di recupero delle aree già presenti nel territorio e che oggi sono state temporaneamente occupate da strutture di delocalizzazione che dovranno essere smontate non appena effettuata la ricostruzione.

Ci auguriamo che, a questo punto, coloro che hanno deciso di realizzare questa faraonica opera senza tener nel debito conto l’enorme quantità di soldi che sarebbe costata e le possibili soluzioni alternative, siano chiamati a rispondere dei soldi pubblici che sono stati sperperati.

 

(12)

Share Button