Perugia, 24 marzo 2021 – Dopo la riconferma di Pier Francesco Quaglietti nel ruolo di presidente del Comitato regionale Umbria dell’Organizzazione per l’educazione allo sport (Opes), è ripartita l’attività dell’ente di promozione sportiva e sociale. Tra i più attivi ci sono i consiglieri Rolando Traversini, Stefano Valentini, da sempre impegnato nel mondo dell’associazionismo sportivo con Opes Umbria, nonché uno dei maggiori collaboratori delle finali regionali e nazionali di Calcio a 5, e la ‘new entry’, il professore Raffaele Losavio, esperto del mondo fitness e docente universitario dell’università E-campus.

Agli inizi di marzo si sono svolte le assemblee per i comitati provinciali, con la rielezione di Giancarlo Monsignori a Perugia, mentre a Terni si è costituito un nuovo gruppo che verrà presentato, insieme ai componenti e al neo presidente, in un’apposita conferenza stampa dopo Pasqua, nel corso della quale verranno illustrati anche i programmi per i prossimi anni. Quello che giàsi sa è che sono in atto contatti con nuove realtà e molte associazioni sportive del territorio provinciale: in particolare si sta costituendo una rete locale del no profit collegata sia a livello regionale che nazionale.

“Riparte anche la programmazione di Opes Umbria – ha spiegato Quaglietti –. La prima iniziativa è il lancio di una manifestazione completamente on line nel settore danza. Si chiama ‘Danzando con il cuore’ ed è rivolta a tutte le scuole e palestre. Ricordo, poi, che con una serie di appuntamenti online nel corso del primo trimestre del 2021, tra i componenti di Opes Umbria, allargati ad esperti e collaboratori esterni, sono state messe a punto le strategie per l’anno in corso, compatibili ovviamente con il difficile momento che si sta vivendo. Il mondo dello sport è uno dei settori più colpiti da un anno estenuante, in cui l’attività è rimasta quasi completamente bloccata.

Opes Italia, dal canto suo, ha aderito attraverso il presidente Mauro Perissa, alla lettera di tutti gli Eps rivolta al Governo nazionale. Le ulteriori finalità sociali di un ente come Opes, come già stabilito, saranno attuate a breve anche in Umbria, avendo individuato il Comitato Regionale un intervento nei prossimi giorni in provincia di Terni nell’ambito del ‘Programma Emergenza Covid’ ”. “Opes – Eurosport – ha concluso Quaglietti –, essendo parte integrante del Terzo Settore e del neo nascente Registro Nazionale, si occuperà di organizzare piccole e grandi iniziative, progetti locali e nazionali, creando apposite reti associative in campo sportivo e sociale, e da Terni partirà poi per portare e dare supporto anche in altri territori regionali. In questo caso, lo sport si unisce alla solidarietà e lo fa in un periodo estremamente difficile, quello della pandemia, che nonostante i tentativi per bloccarla continua a generare vittime e problemi di varia natura nelle comunità locali”.

(6)

Share Button