Foligno, 26 marzo 2021 – Nei giorni scorsi sono stati completati i lavori nel cimitero centrale di via Santa Maria in Campis che hanno riguardato la riqualificazione del blocco B (contiene 960 loculi).

Sono stati eseguiti interventi di ripristino delle parti ammalorate ma anche nuovi interventi per il miglioramento dell’opera, tra cui la tinteggiatura di tutte le superfici, il risanamento delle travi che costituiscono la struttura portante in cemento armato, il rifacimento di nuova pavimentazione con caratteristiche antisdrucciolo al piano primo, attraverso la demolizione di quella esistente per favorire l’impermeabilizzazione dei solai, il rifacimento degli intonaci dei parapetti con malte cementizie fibrorinforzate.

“Soddisfazione” è stata espressa da Riccardo Meloni, vicesindaco con la delega ai lavori pubblici, “per la fine dei lavori inerenti la riqualificazione del blocco B del cimitero centrale. Comunico inoltre che, dopo il periodo delle festività pasquali, avranno seguito ulteriori interventi di manutenzione per il reparto M. Previste altre opere di risanamento nei cimiteri di Cancellara, Fiamenga e Colfiorito. Sono in itinere le procedure per pubblicare bandi, orientativamente entro la fine di aprile, che riguardano l’assegnazione nel cimitero centrale di 14 tombe abbandonate e 7 aree per l’edificazione di nuove tombe; 3 aree per edificazioni di tombe familiari nel cimitero di Annifo e 4 aree nel cimitero di Scopoli. Un sentito ringraziamento per il proficuo lavoro svolto va all’area lavori pubblici, in particolare all’ingegnere Roberto Righi e al geometra Ugo Meniconi”.

 

(9)

Share Button