Foligno, 1 aprile 2021 – “Entro quest’anno le ex ‘Grandi Officine’ torneranno ad assumere: è una notizia che non esito a definire storica e sono orgoglioso che sia, di fatto, anche il frutto di un lavoro continuo e costante, portato avanti sin dall’inizio, in stretta sinergia da questa amministrazione comunale e dall’amministrazione regionale”. Lo sottolinea in una nota il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini. “Nel nostro programma c’è, e resta l’obiettivo di ridare a Foligno il suo storico ruolo di ‘Capitale Ferroviaria’. L’attenzione sull’impianto delle ex ‘Grandi Officine’ non è mai venuto meno, facendo di tutto per assicurarne il rilancio.

Alla sinistra, dopo anni di vane promesse ed impegni disattesi, non resta altro che creare confusione, minacciando sventure e creando strumentali allarmismi, nella vana speranza di cercare furbescamente di appuntarsi al petto medaglie per meriti inesistenti, confezionati su misura. La verità è che dopo anni di lenta agonia, per l’impianto delle Officine Manutenzioni Cicliche di Foligno si prospetta un futuro di rinascita: entro breve due binari saranno dedicati alle manutenzioni d’urgenza dei treni regionali; arriveranno nuove e moderne dotazioni tecnologiche puntando a logiche 4.0 per valorizzare le professionalità esistenti; è già in corso in Umbria una gara per l’arrivo dei 4+8, treni modernissimi che costituiranno la squadra di punta della flotta regionale. Stando a quanto emerso dalla seduta della II Commissione Regionale di ieri, che ho seguito con particolare attenzione sino alla fine, è in corso una gara per realizzare un nuovo capannone e un allungamento massimo dei binari al fine di consentire la manutenzione ciclica per nuove tipologie di materiali rotabili rispetto a quelli trattati fino ad ora. I responsabili di Trenitalia e dello stesso impianto troveranno sempre nel Comune di Foligno e nella Regionale dell’Umbria i primi e migliori alleati per proseguire sul binario giusto verso il futuro”.

(12)

Share Button