Città della Pieve, 5 aprile 2021 – Nel fine settimana di Pasqua, i Carabinieri della Compagnia di Città della Pieve sono stati impegnati in servizi di controllo del territorio per la prevenzione e la repressione dei reati in genere al fine del rispetto delle prescrizioni per il contrasto alla diffusione del covid 19 che ha interessato in particolar modo il comprensorio della Valnestore, di Città della Pieve e di tutta la zona insistente sul lago Trasimeno:

132 i mezzi controllati e 215 le persone identificate, a cui devono aggiungersi 72 attività commerciali verificate, e alcuni soggetti sottoposti a misure alternative alla detenzione, cautelari e di prevenzione.

In particolare, venerdì 2 aprile, è stato sanzionato un esercizio commerciale, nel Comune di Castiglione del Lago, in quanto somministrava aperitivi in bicchieri di vetro e per il quale è stata disposta la chiusura dell’attività per 5 giorni.

Invece, sabato 3 aprile, in area Passignano sul Trasimeno, i militari del Nucleo Radiomobile hanno sanzionato un altro esercizio commerciale, in quanto somministrava prodotti in difformità delle leggi vigenti in materia anticovid.

Sono state 4, poi, le contravvenzioni al C.D.S. e 5 le persone sanzionate per mancato rispetto delle prescrizioni anticovid in quanto si trovavano al di fuori o all’interno di bar in difformità delle regole anzidette.

 

 

(14)

Share Button