Assisi, 16 aprile 2021 – Continuano incessanti i controlli straordinari del territorio voluti dal Questore della Provincia di Perugia, Dr. Antonio Sbordone nelle zone di Assisi e Bastia Umbra.
Nel corso dei servizi effettuati dagli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Anticrimine unitamente al personale della Squadra Volante del Commissariato P.S. Assisi, all’uscita della stazione di Bastia Umbra venivano fermati due cittadini extracomunitari, di nazionalità nigeriana.

Il primo, un 32enne, residente a Perugia, risultava avere a proprio carico un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale e, per tale motivo, accertata la sua irregolarità sul territorio, veniva denunciato per inottemperanza al predetto provvedimento e condotto presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Perugia per gli adempimenti del caso, al termine dei quali veniva emesso nei suoi confronti un provvedimento di espulsione.

Il secondo, un 24enne, anch’egli nigeriano, e residente a Napoli, fermato dagli agenti di polizia per il controllo, si rifiutava di consegnare i documenti e imperterrito continuava la marcia verso il centro cittadino di Bastia Umbra, deciso a non fornire le proprie generalità. Gli agenti dopo averlo seguito e intimato più volte di fermarsi per adempiere all’obbligo di legge, riuscivano solo grazie all’ausilio della Squadra Volante, nel frattempo intervenuta sul posto, a bloccarlo.
Il 24enne continuava ad opporre resistenza all’attività di controllo fino a quando, solo dopo ulteriori insistenze, consegnava agli agenti i propri documenti d’identità.
Il giovane veniva denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.

(9)

Share Button