Perugia, 17 aprile 2021 – Personale della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico interveniva in piena notte, nella zona vicina a via Settevalli presso un magazzino, in seguito all’attivazione del dispositivo di allarme.

Giunte tempestivamente sul posto, le Volanti, notavano che vi era appena stata un’effrazione e i cancelli era stati legati con del filo di ferro per impedirne l’apertura.
Inoltre, una pattuglia appurava il danneggiamento della centralina dell’allarme mentre l’altra, portatasi sul retro, percepiva delle voci provenire dalla zona boschiva adiacente alla proprietà. Gli agenti, quindi, cercavano di raggiungere i fuggitivi che dopo un breve inseguimento riuscivano a far perdere le tracce a causa del buio e della fitta vegetazione.

Gli stessi, tuttavia, abbandonavano durante la fuga una borsa contente degli attrezzi e una borsa tipo trolley con un congegno artigianale con vari cavi elettrici. I poliziotti, quindi, provvedevano a chiedere l’intervento della Polizia Scientifica per gli opportuni rilievi e degli artificieri dell’Arma dei Carabinieri per verificare la natura del congegno, poi comunque non rivelatosi di natura esplosiva.

(5)

Share Button