Perugia, 19 aprile 2021 – “La nascita dell’Associazione ‘Città dell’Aria’ è un passaggio fondamentale un volano importante per la ripartenza non solo sul piano culturale e sociale, ma anche economico. Sono particolarmente orgoglioso della presenza di Michele Toniaccini (sindaco di Deruta) nella veste di Presidente di Anci Umbria, primo coordinamento ad aver aderito, visto che ben 12 Comuni presenti all’interno del Comitato sono umbri e sicuramente anche per la nostra regione l’avioturismo sarà un’opportunità importante di crescita”.

Sono le parole del Senatore della Lega, Luca Briziarelli, promotore dell’iniziativa, in occasione della presentazione ufficiale del Comitato promotore dell’Associazione “Città dell’Aria”. Ad oggi hanno aderito al Comitato 34 Comuni e 16 associazioni di 14 regioni ed il numero sta crescendo ogni giorno a testimonianza dell’interesse intorno al Volo da Diporto e Sportivo e dell’Avio turismo. L’Umbria è stata al centro della presentazione grazie alla consegna da parte del Presidente Toniaccini di una mattonella in ceramica di Deruta fatta a mano con il logo dell’Associazione e alla testimonianza video del sindaco del Comune di Foligno, Stefano Zuccarini, primo disabile ad aver conseguito il brevetto per l’aliante in Italia nel 1996 e che è ancora in attività facendo gare di volo acrobatico. Insieme al Senatore Briziarelli hanno partecipato, il Ministro del Turismo, Massimo Garavaglia; Alessandro Morelli, Viceministro ai Trasporti, Lucia Borgonzoni, Sottosegretario alla Cultura e Sen. Maurizio Campari. Con loro anche Stefano Locatelli, vicepresidente nazionale ANCI gen. Giulio Maini, Presidente Nazionale Associazione Arma Aereonautica, gen. Gianpaolo Miniscalco, direttore generale Aereo Club d’Italia. Il Comitato promotore si inserisce all’interno delle “Legge Quadro per la valorizzazione e la promozione del volo da diporto e sportivo e dell’avioturismo” firmata da Senatori di tutti gli orientamenti politici. La presentazione ufficiale si è svolta nella data del primo volo ufficiale che i fratelli Wright effettuarono a Roma, dall’aeroporto di Centocelle, nel 1909 e che è stata individuata all’interno del Disegno di Legge come data per l’istituzione della “Giornata nazionale del volo”.

(22)

Share Button