TERNI – Primo giorno di lavoro per i dieci team vaccinali del distretto di Terni dell’Azienda Usl Umbria 2 nella nuova postazione unica territoriale della città situata nella palestra dell’Istituto scolastico “Casagrande”, lato parcheggio, in piazzale Bosco, a pochi passi dalla stazione ferroviaria.

Sono circa trecento le dosi vaccinali somministrate nella giornata odierna, una giornata utile per testare la macchina organizzativa messa in campo dalla direzione strategica dell’Azienda Usl Umbria 2. Presenti il direttore generale dell’Azienda Usl Umbria 2 Massimo De Fino, il direttore del distretto di Terni Stefano Federici e il commissario straordinario per l’emergenza Covid aziendale Camillo Giammartino.

Con la necessità di imprimere un’accelerazione alla campagna vaccinale e grazie all’incremento delle forniture previsto sin dalle prossime settimane, come annunciato dal commissario straordinario per l’emergenza generale Figliuolo, l’obiettivo è di vaccinare, nella città di Terni, almeno 1500 persone al giorno, con un’organizzazione in grado di poter arrivare fino a duemila dosi. Basti pensare che i tre team vaccinali dell’Azienda Usl Umbria 2 di Terni, fino a ieri operativi nella sede centrale di viale Bramante, hanno raggiunto la quota di 500 somministrazioni giornaliere.

L’azienda sanitaria ha attivato, nella nuova postazione territoriale, ben dieci team sanitari e previsto l’apertura della struttura sette giorni su sette, dalle 8.30 alle 19. L’attività dei sanitari è supportata dalla Protezione Civile, da numerose associazioni di volontariato e dalla Polizia municipale che renderanno più agevole e rapido l’accesso alla postazione.

Nella giornata di domani, domenica 25 aprile alle 8.45, nell’ambito dell’evento “Vaccine Day”, è in programma l’inaugurazione della nuova postazione territoriale della città di Terni.

All’istituto Casagrande è prevista la presenza dei vertici dell’Azienda Usl Umbria 2, delle massime autorità regionali, provinciali e cittadine, dei parlamentari eletti nel territorio, dirigenti scolastici dell’istituto Casagrande – Cesi e dei rappresentanti della Protezione Civile, delle associazioni di volontariato, di Cittadinanzattiva – Tribunale per i diritti del malato che effettueranno un breve sopralluogo nella nuova sede vaccinale.

È prevista la vaccinazione di 1200 cittadini.

“Siamo nella fase cruciale della campagna di vaccinazione e grazie all’ottimo lavoro di squadra e alla proficua collaborazione interistituzionale, con l’apertura del nuovo punto vaccinale territoriale della città di Terni, siamo pronti per compiere insieme questo passo in avanti decisivo per il ritorno alla normalità” – dichiara il direttore generale dell’Azienda Usl Umbria 2 Massimo De Fino .

“Esprimo grande soddisfazione per il risultato raggiunto – prosegue il manager sanitario – e intendo ringraziare tutti i professionisti e colleghi che da oltre un anno stanno affrontando e gestendo con grande impegno e dedizione l’emergenza pandemica. Un pensiero particolare va anche ai cittadini che, chiamati a compiere sacrifici, hanno risposto e continueranno a fare la propria parte, con grande senso civico, forza e unità, rispettando in modo attento e responsabile le misure anticontagio. Vorrei infine rivolgere un sentito ringraziamento al sindaco Leonardo Latini, al presidente della Provincia di Terni Giampiero Lattanzi, a tutte le istituzioni locali e provinciali per il supporto e il sostegno che ci hanno sempre garantito in questi mesi difficili, alle numerose associazioni di volontariato che lavoreranno al nostro fianco per rendere più agevole l’accesso dei cittadini alla postazione e alle forze militari che supporteranno le attività di vaccinazione a domicilio nelle aree disagiate”.

(13)

Share Button