Città di Castello, 25 aprile 2021. Da Mauro Alcherigi de “La Sinistra.Per Castello”, riceviamo e pubblichiamo.  Sogepu è sicuramente una delle aziende pubbliche più importanti di Città di Castello e dell’Alta Valle del Tevere, non solo per il servizio che svolge, ma anche per i tanti che ci lavorano.
L’azienda, come dovrebbe essere noto, sta vivendo una fase delicata ed importante per le prospettive future.

Bene, nonostante la crisi sanitaria e l’andamento del piano vaccinale regionale dovrebbero rappresentare le vere priorità della politica locale e regionale, il PD si reca in delegazione dal Sindaco Bacchetta per chiedere in maniera perentoria l’avvicendamento dell’attuale presidente di Sogepu.

Non sta a noi giudicare il lavoro svolto negli ultimi anni dal presidente, o meglio, non sta solo a noi. Le soluzioni in vista della scadenza del suo mandato sono diverse. Sarebbe forse necessaria una riflessione e una discussione su risultati e possibilità future dell’azienda, o sulla opportunità di garantire continuità al management, nel pieno possesso delle proprie facoltà, in un momento fondamentale. Di sicuro non può essere solo il PD a decidere, tanto meno con un atteggiamento così arrogante nei confronti del Sindaco che ha sostenuto dieci anni, confondendo le acque e paragonando in modo del tutto superficiale la situazione di Sogepu con quelle di altre aziende pubbliche. Davvero stupefacente.

Negli incontri che si sono susseguiti negli ultimi mesi rispetto al prossimo appuntamento elettorale mai è venuta fuori questa questione. Per questo chiediamo al sindaco Bacchetta, anche in vista della definizione del prossimo bilancio comunale, di convocare la coalizione politica e consiliare per affrontare la vicenda. Sempre che la coalizione esista ancora.

La Sinistra.Per Castello

(13)

Share Button