Ha 12 posti letto di terapia intensiva. La struttura modulare modernissima e super equipaggiata, è stata inaugurata ieri alla presenza delle autorità regionali e cittadine. Nuovi progetti di ampliamento del Pronto Soccorso 

Foligno, 20 maggio 201 –  – “La realizzazione del Modular Hospital dell’ospedale di Foligno, dotato di dodici posti letto e delle più moderne strumentazioni, rappresenta un passaggio decisivo per il potenziamento dei servizi di emergenza urgenza e per consolidare il ruolo nevralgico del ‘San Giovanni Battista’ nella rete ospedaliera regionale”.

La presidente della Regione Umbria Donatella Tesei ha salutato ieri con soddisfazione la consegna della nuova piastra modulare di terapia intensiva, interamente prodotta in Italia attraverso tecnologie avanzate e realizzata in soli 54 giorni. Intervenendo, insieme al sindaco di Foligno Stefano Zuccarini, al capitano di fregata Stefano Marchione, stretto collaboratore del gen. Figliuolo nella task force nazionale per l’emergenza, all’assessore regionale alla Sanità Luca Coletto e ai vertici dell’Azienda Usl Umbria 2 all’iniziativa di presentazione delle caratteristiche tecniche dell’opera, la presidente Tesei ha apprezzato le grandi potenzialità della struttura “che consente una gestione ottimale e – ha auspicato – risolutiva dell’emergenza pandemica e lo sviluppo di nuovi progetti di ampliamento del Pronto Soccorso e di realizzazione della nuova Terapia Intensiva”.

“La progressiva e costante diminuzione dei contagi che stiamo registrando in queste ultime settimane – ha spiegato il direttore generale dell’Azienda Usl Umbria 2 Massimo De Fino – grazie all’adozione di efficaci misure di contenimento, al comportamento attento e responsabile della popolazione, allo sforzo straordinario e all’abnegazione di centinaia di professionisti dei servizi sanitari territoriali e ospedalieri, ci permette di voltare pagina per aprire una nuova fase, mantenendo sempre alte le difese e le attività di prevenzione e protezione. La ripartenza e il ritorno alla piena funzionalità delle nostre strutture sono un obiettivo concreto sul quale siamo tutti impegnati da tempo, direzione strategica aziendale ed operatori, promuovendo massima partecipazione alle scelte e condivisione dei programmi con i territori, con le forze sociali e con i nostri professionisti”.

Un impegno comune confermato dal sindaco di Foligno Stefano Zuccarini che, portando i saluti della città, ha sottolineato “la proficua interlocuzione, il confronto e il dialogo costanti con la Regione Umbria e con l’Azienda Usl Umbria 2 con l’obiettivo prioritario di affrontare e superare insieme le criticità”. “Questa struttura modulare modernissima e super equipaggiata – ha dichiarato il primo cittadino – ci permette di guardare al futuro con fiducia e con rinnovato slancio per rispondere ai nuovi bisogni della popolazione e per costruire un modello di sanità più forte e un polo ospedaliero di area vasta, attrattivo e di eccellenza”.

La delegazione, composta dai vertici della task force regionale, dalle autorità istituzionali cittadine e dai rappresentanti della direzione aziendale e del presidio ospedaliero, ha effettuato un sopralluogo nei nuovi locali di Terapia Intensiva, realizzati grazie all’accordo dello scorso 7 gennaio tra il Commissario nazionale per l’emergenza Domenico Arcuri e la Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei.

L’intervento è stato affidato alla Mangini Healthcare, attiva da oltre trent’anni nella progettazione e produzione di ambienti a contenimento biologico, che ha realizzato in tempi contenuti una struttura portante in carpenteria metallica, un’area filtro con pressione negativa per garantire la massima sicurezza al personale sanitario impiegato nell’area di degenza e ha allestito dodici posti letto con attrezzature medicali e strumentazione di ultima generazione: ventilatori polmonari, pompe per siringa ed infusionali, sistemi di monitoraggio, lampade scialitiche mobili, diafanoscopi, apparecchi per radiologia portatili, carrelli d’emergenza, elettrocardiografi e video laringoscopi. Il Modular Hospital si trova nelle immediate vicinanze del Pronto Soccorso del “San Giovanni Battista” di Foligno, il layout si sviluppa in un edificio rettangolare di circa 370 mq, distinto in area di supporto sanitario e in area IC (Intensive Care) con zone filtro separate per il paziente e per il personale.

(15)

Share Button