L’uomo, 38 anni, deve anche rispondere dei reati di oltraggio a Pubblico Ufficiale, lesioni personali e porto abusivo di armi

Perugia, 24 maggio 2021 – Nella scorsa nottata, i militari della Sezione Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Perugia, durante un servizio perlustrativo, hanno tratto in arresto, in flagranza dei reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, un 38enne tunisino, residente a Corciano (PG), già noto alle cronache giudiziarie locali. Contestualmente, inoltre, il medesimo è stato deferito per i reati di oltraggio a Pubblico Ufficiale, lesioni personali e porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere.

In particolare, l’uomo in località San Mariano di Corciano (PG), a seguito di un violento alterco scaturito con alcuni ragazzi per motivi di viabilità stradale, dopo aver asseritamente ricevuto un colpo alla nuca, ha inferto una coltellata a un 22enne italiano. Nella circostanza, il tunisino, nel frattempo giunto nel piazzale antistante il locale nosocomio “Santa Maria della Misericordia”, dopo aver proferito espressioni oltraggiose nei confronti militari intervenuti, è stato condotto in caserma, ove, in evidente stato di escandescenza dovuto all’abuso di sostanze alcoliche, si è scagliato contro i medesimi, prima di essere neutralizzato al termine di una breve colluttazione, anche mediante l’utilizzo dello spray urticante.

Successivamente, visitati dai sanitari del citato ospedale:

  • il tunisino è stato riscontrato affetto da una ferita da taglio del cuoio capelluto, senza indicazione di prognosi;
  • il ragazzo italiano è stato riscontrato affetto da una ferita da taglio a un braccio e giudicato guaribile in gg. 14 s.c.;
  • uno dei militari intervenuti è stato riscontrato affetto da una contusione alla mano e giudicato guaribile in gg. 7 s.c..

Il coltello rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Il giovane, dopo essere stato trattenuto in camera di sicurezza, nella mattinata odierna è stato condotto innanzi all’Autorità Giudiziaria e giudicato con rito direttissimo, all’esito del quale l’arresto è stato convalidato.

(21)

Share Button