Ha chiesto di sostenere e rifinanziare i ristori per le attività e ha rappresentato il ruolo della città come capofila del progetto di ‘distretto dei Santi’ sollecitando investimenti per il Giubileo e l’ottavo centenario della morte di San Francesco

Assisi, 25 maggio 2021 – Visita del ministro del Turismo Massimo Garavaglia ad Assisi. Una visita breve per ammirare le Basiliche di San Francesco e gli affreschi di Giotto. Qui il ministro si è intrattenuto con il sindaco Stefania Proietti che ha sottolineato l’importanza di Assisi come meta prestigiosa dei visitatori, ogni anno prima della pandemia infatti arrivavano 5/6 milioni di turisti.

A Garavaglia il sindaco ha parlato delle Città Santuario e ha chiesto di sostenere e rifinanziare i ristori per le attività che operano in Assisi. Poi ha rappresentato il ruolo della città come capofila del progetto di ‘distretto dei Santi’ e ha sollecitato investimenti mirati in vista del Giubileo e dell’ottavo centenario della morte di San Francesco.

Il sindaco inoltre ha proposto un progetto strategico sui Cammini incentrato su Assisi usufruendo dei fondi del Piano nazionale ripresa e resilienza. Infine ha chiesto un’apposita iniziativa legislativa per inserire i commercianti legati al turismo (#noidimenticati) nei codici wte o della filiera del turismo. In conclusione dell’incontro il sindaco ha consegnato al ministro il piano “Destinazione Assisi”.

 

(7)

Share Button