“L’Araba Fenice riparte da Guardea dove iniziò circa 20 anni fa”, ha detto il presidente Lattanzi, esprimendo soddisfazione per la ripresa dei concerti dal vino dopo lo stop dovuto alla pandemia”

Terni, 25 maggio 2021 – Torna la stagione musicale dell’Araba Fenice dopo il fermo a causa dell’emergenza covid-19. Stamattina in Provincia è stato presentato il programma in una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il presidente dell’associazione Bruno Galigani, il presidente della provincia e sindaco di Guardea, Giampiero Lattanzi e il vice sindaco con delega alla cultura del Comune di Terni Andrea Giuli. Sei concerti fra Guardea e Terni all’insegna della grande musica con l’edizione intitolata “Prendi nota”. Si parte il 2 giugno a Guardea e si chiude il 10 luglio a Collescipoli. Il programma musicale sarà arricchito da visite guidate a siti culturali, turistici e architettonici.

“L’Araba Fenice riparte da Guardea dove iniziò circa 20 anni fa”, ha detto il presidente Lattanzi, esprimendo soddisfazione per la ripresa dei concerti dal vino dopo lo stop dovuto alla pandemia. “Ricominciare da Guardea è importante anche per le location dei concerti – ha spiegato Lattanzi – dalla piazza principale fino all’Arco della Pace costruito con le pietre provenienti da tutto il mondo. La Provincia e il Comune di Guardea garantiranno il supporto a questa come alle altre manifestazioni musicali e culturali che mi auguro possano tornare a svolgersi come prima della pandemia”.

Anche il vice sindaco di Terni Giuli ha espresso compiacimento per il ritorno dei concerti dal vivo dell’Araba Fenice, “una rassegna – ha affermato – che ha sempre garantito u alto livello artistico e una radicata e profonda cultura musicale”.

“Sono prove di ripartenza – ha affermato infine il presidente dell’Araba Fenice Galigani – che vogliamo cercare di condurre in porto con entusiasmo e con la volontà di garantire un’offerta musicale di livello e di ampio consenso fra il pubblico. Stiamo gradualmente uscendo da questa difficile fase pandemica che ha messo tutti a dura prova, convinti che anche la musica sia un veicolo per cercare di tornare alla normalità”.

Il comunicato dell’Araba Fenice – Dopo oltre un anno dall’ultimo concerto organizzato, l’Araba Fenice desidera con tutta la forza ricominciare con la Musica, il Teatro e la promozione del nostro territorio. Sarà una rinascita e stavolta ci crediamo. Il ritrovato piacere dei sensi… Mai come in questi mesi ci è mancata la possibilità di ritrovare un contatto “fisico e reale” con l’esperienza culturale: sederci di fronte ad un palco nel silenzio dell’attesa e sentire, all’improvviso, le note di un pianoforte attraversare l’aria per arrivarci direttamente al cuore ed alla pancia…Nessuna mediazione digitale e nessuno schermo ma solo il piacere del viaggio, del ritrovarsi per esempio, ad Orvieto di fronte alla mole del Duomo, oppure a camminare tra vicoli e scorci dei borghi dell’Umbria della nostra Provincia. I nostri itinerari sono pensati per ritrovare il piacere della scoperta ascoltando la voce di chi ama la propria terra ed ha imparato a conoscerla. Immergersi prima nella nostra antica storia, conoscerla meglio e farla conoscere, e poi, far correre la fantasia e l’immaginazione attraverso la potenza evocativa della musica. Dal 2 giugno l’Associazione Araba Fenice, in collaborazione con i Comuni di Guardea e Terni, riprende la propria attività di organizzazione dei concerti, finalmente in presenza, dopo gli ultimi appuntamenti realizzati in streaming nel dicembre 2020.

PRENDI NOTA sarà il titolo di una nuova e originale Stagione Culturale che come detto vedrà l’avvio nel giorno della Festa della Repubblica Italiana per poi concludersi il sabato 10 luglio.

PRENDI NOTA ha il duplice significato del non dimenticare cosa andrai ad ascoltare e vedere, e poi, certamente, “nota” intesa come elemento base per comporre ed eseguire la Musica. Sei concerti con il Pianoforte protagonista, sei visite guidate pre-concerti “PRENDI NOTA-TOUR” per approfondire o anche conoscere meglio le bellezze della nostra Umbria meridionale. Tutti i concerti saranno all’aperto utilizzando Piazza Panfili e l’Arco della Pace a Guardea e poi l’antico Chiostro Agostiniano del Monastero di Santa Cecilia di Collescipoli. Cinque formazioni cameristiche di musicisti professionisti e la Produzione “Come in un Film” con dodici elementi di Orchestra con Direttore, pianista e attore. Tutte le Visite turistiche saranno curate da una Guida Turistica riconosciuta dalla Regione Umbra. Tutti i concerti saranno ad ingresso libero ad offerta ed avranno inizio alle ore 18. Le visite guidate avranno avvio alle ore 14.30, fino alle 17 circa per consentire ai partecipanti di raggiungere poi, il luogo dove si terrà il concerto. PRENDI NOTA è per noi, un sogno che si concretizza. Legare turismo e musica in un territorio così affascinante come quello della Provincia di Terni è importante e al tempo stesso colmo di bellezza.

Un NOTA importante: siamo in attesa di avere notizie, ci auguriamo importanti e positive, da parte sia della Regione Umbria che, e soprattutto, da parte della Fondazione Carit per la certezza della loro partecipazione e del loro contributo a questa nuova iniziativa di Araba Fenice.

Un sentito ringraziamento al Comune di Guardea per il sostegno sia economico che logistico per l’organizzazione dei concerti. Un grazie al Comune di Terni per il patrocinio della manifestazione e la concessione gratuita del Monastero di Santa Cecilia a Collescipoli.

(9)

Share Button