Finanziamenti per  strade di montagna comunali e anche regionali: l’amministrazione Proietti risponde con i fatti a Pastorelli

Assisi, 13 giugno 2021 – Da Assisi Domani riceviamo e pubblichiamo. Il consigliere regionale Stefano Pastorelli cerca di esprimere le sue funzioni all’esterno piuttosto che all’interno del consiglio regionale e andare in mezzo alla gente con gazebo e selfie è l’unica cosa che sembra saper fare bene.

Impiega così tanto tempo in queste attività da non rendersi conto che la ex SS 444 da lui segnalata è una SR ovvero una “Strada Regionale”, quindi anche i finanziamenti per la manutenzione sono di competenza REGIONALE, con l’ovvia conseguenza che è proprio LUI -in quanto capogruppo del maggior partito di governo della Regione- che dovrebbe sollecitare la “sua” Giunta regionale affinchè impegni le necessarie risorse per il ripristino della S.R. 444 (ex S.S. 444) e delle altre strade di montagna sempre di proprietà regionale.

Le distrazioni di Pastorelli (e della Lega che rappresenta) accentuate in alcuni periodi dell’anno soprattutto estivi, sono tuttavia note ed è per questo che il Sindaco Proietti segnalò alla Protezione Civile e al Ministero delle Infrastrutture il forte degrado -notevolmente accentuato agli eventi sismici del 2016- delle varie strade regionali e provinciali, oltrechè di quelle comunali, ottenendo l’inclusione anche delle stesse strade regionali/provinciali (che attraversano il territorio comunale) nel Piano Strade Anas 5° e 6° stralcio con conseguente assegnazione di risorse.

Grazie all’impegno del Sindaco Proietti e dell’amministrazione di Assisi sono stati stanziati oltre 500.000 euro per la SR444, oltre 700.000 euro per la SP249 (Assisi-Armenzano-Spello), oltre 500.000 euro per la SP 251 (strada di San Benedetto), oltre 170.000 euro per la SP147 (Viole-Assisi-Ospedalicchio). Quindi, mentre Pastorelli fa i selfie e pensa ai gazebi e alle spaghettate, il Sindaco Stefania Proietti del Comune di Assisi fa il “cercatore” ed ottiene le risorse finanziarie anche per le strade regionali/provinciali – oltre 2 milioni di euro – dei quali Pastorelli non ne conosceva, ed evidentemente non conosce ancora, neanche l’esistenza.

A quelli si aggiungono ulteriori 8 milioni di euro a fondo perduto per interventi su strade comunali (oltre ai circa 5 milioni di lavori già eseguiti), con progettazione e realizzazione ad opera di Anas che ne sarà soggetto attuatore: Santa Maria di Lignano, madonna dei Tre Fossi, Sant’Anna, la Concia, Costa di Trex, Armenzano e Nottiano, Pieve San Nicolò, Porziano, Fosso San Benedetto, Petrata-Ponte Grande, San Damiano, Collicello, intercomunale Assisi-Cannara (vedi tabella).

Ringraziamo come sempre il consigliere regionale della Lega Pastorelli che ci da modo di ricordare ai nostri cittadini come stanno veramente le cose!

(3)

Share Button