In caserma dà in escandescenza, tentando addirittura di colpire con un pugno il sottufficiale  di turno

Valfabbrica, 14 giugno 2021 – Invitato in caserma per metterlo a conoscenza dell’ennesima querela sporta nei suoi confronti dà in escandescenza, aggredendo il sottufficiale di turno.

Questo è ciò che è accaduto nei giorni scorsi nella Stazione dei Carabinieri di Valfabbrica. Un residente del posto, 50enne, era stato invitato in caserma per motivi legati ad una querela presentata nei suoi confronti da parte di un cittadino residente in Umbria.

In un primo momento l’uomo sembrava calmo e tranquillo, ma quando si è trattato di firmare il verbale, ha dato letteralmente in escandescenza, tentando addirittura di colpire con un pugno il sottufficiale, che solo grazie alla sua prontezza di riflessi è riuscito a schivare il colpo.

Provvidenziale è stato l’intervento di altro militare che, accorso immediatamente ad aiutare il proprio collega, è riuscito a tranquillizzare il soggetto, già pronto a colpire di nuovo il sottufficiale. L’uomo, a quel punto, è stato tratto in arresto per le ipotesi di reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Lo stesso è stato quindi accompagnato presso il tribunale di Perugia per la convalida dell’arresto. Il Giudice nel convalidare l’atto ha disposto gli arresti domiciliari.

(6)

Share Button