Arrestato dalla Polizia di Stato un giovane ventenne di origini albanesi ma cittadino italiano

Terni, 15 giugno 2021 – Nella serata di domenica scorsa, nel centro storico di Terni, nell’ambito dei capillari servizi di controllo del territorio implementati dal Questore FAILLA per garantire il rispetto delle misure anticovid, la Polizia di Stato ha tratto in arresto un giovane che si è reso protagonista di comportamenti violenti all’esterno di un locale di via Lanzi.

Il giovane, non ancora ventenne e con precedenti di polizia, era in compagnia di un suo coetaneo e stava consumando un drink, quando, per futili motivi ed in maniera del tutto violenta, si è scagliato contro il proprietario del locale lanciandogli addosso alcuni bicchieri. Un frammento di uno di questi ha colpito il proprietario al collo causandogli una lieve ferita. Non pago, il giovane ha danneggiato alcune suppellettili e si è poi allontanato.

Giunti subito sul posto, gli agenti lo hanno raggiunto poco lontano, dove il giovane violento è stato arrestato, anche per resistenza a pubblico ufficiale. Nei suoi confronti il pubblico ministero – dr.ssa Giulia BISELLO – ha disposto il giudizio per direttissima. All’esito del processo  sarà valutata l’applicazione del “DASPO Urbano”.

 

 

 

(4)

Share Button