Sindaco Zuccarini: “La scelta è un importante riconoscimento per la città”. Oltre un anno fa ha formalizzato la candidatura

Foligno, 10 luglio 2021 – “La scelta di Foligno come sede regionale dell’elisoccorso è un importante riconoscimento per la città, che arriva grazie alla determinazione e lungimiranza di questa amministrazione comunale, e al pieno supporto della Regione dell’Umbria”.

Lo ha sottolineato in una nota il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini. “Un lavoro di squadra, che ha portato ad un successo storico per l’intero comprensorio, e che pone solide basi per il rilancio dell’aeroporto ‘Franceschi’ di Foligno, che vede così riconosciuta tutta la sua autorevolezza e il suo ruolo a livello regionale e nazionale, ha rilevato il sindaco.

Oltre un anno fa ho formalizzato la candidatura folignate come sede del centro di elisoccorso dell’Umbria. Abbiamo visto confermate le nostre proposte anche da parte della stessa commissione tecnica che ha valutato le caratteristiche della nostra struttura, sino alla delibera dello scorso 7 luglio, in cui viene per l’appunto recepito il documento istruttorio. Un ringraziamento particolare alla presidente Donatella Tesei, all’assessore alla sanità, Luca Coletto, al Consiglio Regionale tutto, che hanno lavorato affinché l’Umbria potesse avere un suo autonomo servizio regionale di elisoccorso, che vedrà proprio Foligno nel ruolo centrale di riferimento.

Nella stessa relazione tecnica, si sottolinea come il nostro aeroporto sia quello dotato di relativa logistica, migliori condizioni aeronautiche e scarso impatto sulle aree urbanizzate circostanti. Le caratteristiche particolari del nostro aeroporto e la sua posizione baricentrica, con due coni di volo che in determinate condizioni meteo possono fare la differenza nel salvare vite, erano già state dettagliatamente sottolineate nella mia richiesta.

Ora vengono ufficialmente riconosciute, tenendo anche conto che Foligno è sede del Centro Regionale della Protezione Civile, e che l’elisoccorso s’inserisce pienamente in tale contesto. Gli stanziamenti sono già a disposizione: il servizio sarà attivo a partire dal prossimo anno. L’elisoccorso darà nuovo slancio anche sul fronte delle manutenzioni, dei servizi antincendio e carburante,  e sulla logistica, con attività previste anche in notturna. Ricadute positive si avranno inoltre nel settore sanitario, con aumento di personale specializzato che consoliderà il ruolo dell’ospedale San Giovanni Battista.

Vantaggi anche per il settore dell’industria aeronautica, che vede in Foligno un polo di eccellenza mondiale, e a tal proposito intendo ringrazio per il prezioso supporto le aziende stesse, che hanno lavorato insieme a noi per il raggiungimento di questo storico traguardo”.

 

 

 

(6)

Share Button