Scopo della riunione presentare la sede comunale rinnovata dopo i lavori di adeguamento anti sismico e in particolare  la sala consiliare che  potrà tornare ad eospitare riunioni e iniziative culturali

Bastia Umbra, 16 luglio 2021 – E’ stata una riunione partecipata e fruttuosa quella che si è svolta ieri nella Sala del Consiglio del Palazzo Municipale di Bastia Umbra. All’invito dell’Amministrazione Comunale, rivolto alle Associazioni iscritte all’Albo e alle scuole del territorio.  Hanno risposto all’appello in 24, rappresentate dal Presidente o da un delegato, dalle Dirigenti nel caso delle scuole, una presenza importante, consistente, una parte dell'”anima” di questa Città, Bastia Umbra, che in quanto a realtà associative non è seconda a nessuno.

Ad accoglierli il Sindaco e Assessore alla Cultura Paola Lungarotti, gli Assessori Brunelli (Politiche Sociali e Scolastiche) e Franchi (Trasporti scolastici, Demografici, Affari Generali, Informatizzazione) e le neo-responsabili dei Settori – Cultura, Turismo, Sport e tempo libero, Fondi UE  – D.ssa Lorella Capezzali  – Servizi alla persona e politiche scolastiche – dott.ssa G. Anatra. Scopo della riunione presentare alle associazioni la sede comunale rinnovata dopo i lavori di adeguamento anti sismico e in particolare  la sala consiliare che  come  in precedenza potrà tornare ad essere  sede di riunioni e iniziative culturali.

Negli interventi del Sindaco e degli Assessori presenti è stato evidenziato il segnale positivo del potersi finalmente rivedere in presenza, un fattore importante, da non sottovalutare anche dal punto di vista psicologico. Un segnale di ripartenza, di “rimettiamoci in gioco”, ” programmiamo con voi e insieme a voi”, questi sono stati alcuni dei messaggi lanciati alla platea.

Da parte delle responsabili dei Settori che più hanno a che fare con le Associazioni e le Scuole è stato dato un appuntamento a brevi scadenze per nuovi incontri per lavorare insieme alla imminente giornata delle Associazioni, ormai calendarizzata a Bastia per l’ultima domenica di agosto, ma anche per progetti di piu ampio respiro, come Eurochocolate, la cui prossima edizione vedrà proprio Bastia ( 18-24 ottobre) come location della kermesse conosciuta in tutto il territorio nazionale; sono già in tante le associazioni che hanno risposto all’appello degli organizzatori e che stanno costruendo ipotesi di partecipazione alla manifestazione che si svilupperà al centro fieristico ma anche nel centro storico.

In generale è stato illustrato nel dettaglio il programma della rassegna estiva promossa dall’Assessorato alla Cultura, rEstate a Bastia, dove peraltro molte delle associazioni presenti sono già coinvolte. La parola è poi passata ai protagonisti dell’incontro, ai  portavoce delle associazioni e delle scuole, nelle persone dei loro presidenti o delegati, alle dirigenti scolastiche. In tanti hanno voluto illustrare i programmi in elaborazione per i mesi a venire, sbloccati dopo quasi un anno di fermo forzato dovuto alla pandemia. In un clima di generale ottimismo è stato espresso un sentito ringraziamento per essere stati invitati in un incontro dedicato al mondo del volontariato a visitare la casa comunale, la casa “di tutti”, quale è il municipio.

Alcune associazioni hanno avuto un rinnovo al vertice delle cariche, è stata un’occasione per conoscere i nuovi presidenti e in ogni caso tutti hanno convenuto sulla volontà di ripartire insieme, di fare rete, da piu parti è stata manifestata la volontà di unirsi con finalità comuni per essere più propositivi ed ottenere risultati migliori. Ed è stato proprio con il proposito di potenziare la rete di collaborazione tra istituzione e associazioni che il Sindaco Lungarotti ha concluso la riunione, dando appuntamento a tutti a imminenti prossimi incontri finalizzati a promuovere la città di Bastia Umbra ed in particolare alla Giornata delle Associazioni, che inglobata nel programma di rEstate a Bastia, si svolgerà Domenica 29 Agosto.

 

(11)

Share Button