Sarà sistemata anche la viabilità. Investiti 21,4 milioni di euro. Il Commissario straordinario Legnini approva Ordinanza speciale. “Soddisfazione” di De Carolis e tutta l’amministrazione

Cascia, 17 luglio 2021 – Ci sono anche gli interventi rientranti nel comune di Cascia che riguardano ricostruzione di due scuole e dell’ospedale, la sistemazione e riqualificazione della viabilità, anche per agevolare la ricostruzione privata, per un importo di 21,4 milioni di euro, tra le 11 nuove Ordinanze Speciali in deroga del Commissario Straordinario sisma 2016, Giovanni Legnini, per la ricostruzione dei centri storici e dei borghi più danneggiati dal terremoto di cinque anni fa in Appennino che sono state firmate nei giorni scorsi e che diventano immediatamente esecutive.

“Soddisfazione per gli obiettivi raggiunti, dopo un lungo lavoro, nell’ordinanza emanata” è stata espressa dal sindaco Mario De Carolis. “Un lavoro di squadra con Commissario Straordinario alla Ricostruzione e la Regione e ringrazio a tal fine il Commissario Legnini e l’intera equipe e la Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei e tutta la sua struttura”.

“Si tratta di un intervento epocale che cambia il volto dell’area stessa- ha commentato l’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Gino Emili –. Ai danni subiti segue una riqualificazione” Emili si unisce ai ringraziamenti ed aggiunge i tecnici comunali “che hanno dato il contributo per la stesura delle richieste”.

In particolare, con Ordinanza speciale n. 12 del 15 luglio 2021 ex articolo 11, comma 2, del decreto-legge 76 del 2020 “Interventi di ricostruzione nel comune di Cascia” il Commissario Straordinario Legnini, in coerenza con l’individuazione degli interventi indicati nella proposta di PSR con delibera consiliare n.20 del 6 aprile 2021 risulta prioritario intervenire su:

1) Istituto Omnicomprensivo “Beato Simone Fidati”, importo previsionale già autorizzato (euro 5.227.500,00);

2) Istituto superiore IPSIA e palestra, inserito nella proposta di PSR (Piano Straordinario di Ricostruzione) e facenti parte del complesso dell’Istituto Omincomprensivo, importo previsionale stimato da scheda CIR per euro 2.098.807,66 di cui euro 1.607.714,78 per l’Istituto ed euro 491.092,88 per la palestra.

(13)

Share Button