Il sindaco ha illustrato al ministro Giovannini i diversi i filoni riguardanti lo sviluppo della città serafica e inseriti nel Piano nazionale di ripresa, tra tutti spicca l’anima green

Assisi, 21 luglio 2021 – Sul tavolo del ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannini sono stati portati dal sindaco Stefania Proietti alcuni progetti riguardanti lo sviluppo della città di Assisi.

L’incontro si è tenuto nella sede del ministero a Porta Pia e il sindaco ha sottoposto all’attenzione del ministro il corposo lavoro fatto per il Piano nazionale di ripresa e resilienza con i 26 progetti strategici presentati alla Regione che attengono a interventi in campi come digitalizzazione, innovazione e competitività del sistema produttivo, rivoluzione verde e transizione ecologica, infrastrutture per la mobilità, istruzione, cultura e turismo, equità sociale, di genere e territoriale e salute.

I progetti strategici per Assisi sono stati declinati in singole schede, per ciascuna delle quali è stato previsto anche l’impegno economico sulla base di studi di fattibilità realizzati dagli uffici comunali, o di progettazioni inserite nella programmazione pluriennale.

Il sindaco ha illustrato al ministro Giovannini i diversi i filoni inseriti nel Piano, tra tutti spicca l’anima green, da qui progetti come la siderurgia sostenibile con la richiesta di fondi per la delocalizzazione e la siderurgia sostenibile della fonderia di Santa Maria degli Angeli, la valorizzazione del Parco del Subasio con percorsi religiosi, storici e naturalistici, e dell’Eremo delle Carceri, il piano di rinnovamento, riqualificazione e innovazione delle zone industriali comprensivo della forestazione urbana a Santa Maria, Petrignano e Palazzo.

E’ stata anche l’occasione per fare il punto sul tema della viabilità e delle infrastrutture, con particolare riferimento all’aeroporto San Francesco, e ai lavori effettuati sulla rete viaria cittadina e di montagna del territorio comunale con ben tre Piani Strade che hanno permesso il ripristino del manto stradale di chilometri e chilometri sia in città che nelle frazioni e un finanziamento di 12 milioni ottenuti dall’Anas per la messa in sicurezza di un cospicuo numero di strade del territorio comunale.

Al termine dell’incontro, il ministro Giovannini si è complimentato con il sindaco per il lavoro fatto che racchiude in maniera evidente una visione lungimirante per la crescita e lo sviluppo di Assisi.

 

 

 

(11)

Share Button