Corre per la coalizione di centro-sinistra. Claudio Serafini: “il tempo dei tatticismi è scaduto è l’ora delle scelte nel solco del buongoverno e della elaborazione di programmi condivisi”

 

Città di Castello, 24 luglio 2024  – “Il tempo dei tatticismi e delle alchimie politiche, dei veti incrociati è scaduto. È giunta l’ora di fare le scelte consapevoli e senza dubbio il più possibile condivise. Accanto ai programmi, dettati dall’emergenza Covid su tutto, bisogna inevitabilmente indicare il nome del candidato sindaco della coalizione di centro-sinistra possibilmente unita e coesa.

La decisione del Pd che ha dichiarato la proposta di candidatura di Luca Secondi legittima e spendibile al tavolo delle forze politiche di centro-sinistra, le dichiarazioni di sintesi del segretario del Psi Mearelli sul buongoverno degli ultimi dieci anni da cui ripartire con slancio e rinnovato riformismo per proseguire sul solco dell’attività amministrativa, che giudichiamo positiva del sindaco Bacchetta e della coalizione che lo ha sostenuto, ci trovano concordi nel ribadire quanto già espresso unitamente ad altre forze politiche sulla figura del candidato sindaco, l’attuale vice-sindaco Luca Secondi,  in grado di proseguire un percorso virtuoso, efficace certamente migliorabile per presentarsi uniti al cospetto degli elettori”. È quanto dichiarato da, Claudio Serafini, responsabile del circolo ‘Azione – Città di Castello’.

(8)

Share Button