Assoutenti  Umbria dopo molte le segnalazioni arrivate dai cittadini. E’ quanto chiede di istituire Enzo Gaudiosi, presidente regionale

Perugia, 28 luglio 2021 –  – “Che il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, costituisca al più presto un ‘task force’ per individuare chi delinque abbandonando rifiuti di ogni genere, anche speciali, vicino hai cassonetti”. E’ quanto chiede Enzo Gaudiosi, presidente regionale di Assoutenti Umbria. Molte sono, infatti, le segnalazioni che da tempo l’associazione di categoria riceve dai cittadini perugini che si lamentano dell’incuria in cui si trovano le zone adiacenti ai cassonetti di Gesenu, dove spesso vengono abbandonati rifiuti di ogni genere: dai materassi, alle seggiole, ai rifiuti speciali.

“Questo fenomeno dell’abbandono dei rifiuti ordinari e speciali – prosegue Gaudiosi – è aumentato a dismisura subito dopo la chiusura lo scorso anno delle isole ecologiche per il Covid. La loro riapertura non è stata recepita in pieno dai cittadini che, in sostanza, hanno dimenticato le ‘buoni abitudini’ preferendo abbandonare certi tipi di rifiuti piuttosto che portarli alle isole ecologiche. Si ostinano a non usufruire del servizio della Gesenu e per questo è necessario  vigilare. Il Comune, il Sindaco, le autorità locali e le forze di polizia devono ripristinare la legalità per la tutela dell’ambiente, che è una cosa importantissima. Oggi a Perugia c’è il degrado più totale – conclude Enzo Gaudiosi – e i cittadini si ritrovano ad essere le sentinelle della legalità”.

 

 

(17)

Share Button