Interrotta l’azione di scambio nel cimitero di Sant’Andrea delle Fratte. In manette un albanese di 45 anni e sequestrati due involucri in cellophane di cocaina

Perugia, 31 luglio 2021 – Nella giornata di ieri una volante del locale UPGSP durante l’ordinario servizio di controllo del territorio veniva insospettita da alcune presenze nei pressi del cimitero di Sant’Andrea delle Fratte. Gli operatori potevano osservare uno scambio tra alcuni occupanti un veicolo fermo in sosta e un uomo appena giunto sul posto.

Interrotta l’azione di scambio i presenti venivano perquisiti e addosso all’uomo che era in piedi fuori dal veicolo, un cittadino albanese del ’76, venivano rinvenuti due involucri in cellophane contenente sostanza polverosa di colore bianco. Dalle analisi della Polizia scientifica la sostanza è risultata del peso di gr 1,50 e del tipo cocaina. L’esame delle auto e delle altre persone presenti, invece, dava esito negativo.

Le persone presenti, due umbri, ammettevano che si trovavano lì per acquistare della cocaina. Per tale motivo, si procedeva all’arresto in flagranza del pusher e al sequestro dello stupefacente, dello smartphone e della somma di € 200,00 a disposizione dello stesso, presumibilmente provento dell’attività di spaccio.

(14)

Share Button