Mattia Proietti Gagliardoni impressiona nel tempio della velocità ad Imola. Si è imposto nel 25° GP Fabbi, prova ospitata lungo le celebri curve del “Circuito del Santerno”, grazie ad una prestazione  scintillante

Foligno, 2 agosto 2021 – Non avrà toccato le medesime medie orarie, ma Mattia Proietti Gagliardoni ha saputo comunque sfrecciare lungo l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari con il piglio di una Formula 1. Domenica 1° agosto l’Esordiente in forza all’UC Foligno si è infatti imposto nel 25° GP Fabbi di Imola, prova ospitata lungo le celebri curve del “Circuito del Santerno”, grazie ad una prestazione oltremodo scintillante.

Dopo il successo in solitaria dello scorso weekend a Ponticino il classe 2007 assisano si è ripetuto infatti in maniera ancor più convincente ed autoritaria. Il corridore diretto da Fabio Taddei si è infatti lanciato con coraggio, al termine del penultimo giro di gara, all’inseguimento dei battistrada Matteo Paltrinieri (Polisportiva San Marinese) e Morgan Venturi (ASD GC Fausto Coppi), andando a colmare nell’arco di una manciata di chilometri un gap di ben 40”. Non pago ha poi avuto la forza ed il temperamento di insistere nell’azione, fino a disfarsi di prepotenza della coppia di rivali, superata poi sul traguardo di qualche secondo. Un vero e proprio numero dunque, che riflette tutte le doti fisiche e caratteriali di un ragazzo che, da buon interprete del fuoristrada, ama esaltarsi ed attaccare proprio sui percorsi più impegnativi.

La doppietta firmata da Proietti Gagliardoni rende giustizia a tutto il gruppo Esordienti della società folignate, cresciuto di settimana in settimana grazie sia all’esperienza e alle conoscenze tattiche del tecnico Fabio Taddei, che al meticoloso lavoro impostato in sede di allenamento dal preparatore Gianluca Pioli. Una crescita certificata anche dalla 12° piazza conquistata ad Imola da Edoardo Bolletta, al cospetto di un campo partenti, di 142 corridori, davvero qualificato.

(12)

Share Button