Nella nona edizione si discute di attualità, società, scienza, giustizia ed economia. Dal 12 agosto al 26 settembre 20 cafè letterari e oltre 60 ospiti tra Passignano sul Trasimeno, Castel Rigone, Città della Pieve e Cortona

 Perugia, 2 agsto 2021  – Promuovere e difendere il libro di carta, strumento di apprendimento per eccellenza che veicola la cultura nelle sue diverse forme. Fin dall’edizione zero, nel 2013, Italo Marri e Carlo Antonio Ponti, rispettivamente ideatore e direttore artistico di Isola del libro Trasimeno, hanno perseguito questo obiettivo e lo hanno ribadito anche lunedì 2 agosto, nel corso della presentazione, a Perugia, della nona edizione dell’evento intitolato ‘Avanti Covid – dopo Covid’.

L’edizione di quest’anno, in programma tra il 12 e il 26 settembre, proverà infatti a mettere a fuoco quanto e come la pandemia ci ha cambiati individualmente e collettivamente, ma saranno tanti gli spunti di riflessione sull’attualità, la scienza, la società, la giustizia e l’economia, con i 20 cafè letterari dislocati tra Passignano sul Trasimeno, Castel Rigone, Città della Pieve e Cortona, le due mostre (una fotografica, ‘Venere al volante’ di Luigi Gargiulo e una pittorica, ‘Amati luoghi’ di Italo Grotti) e i numerosi ospiti, oltre 60, tra autori di libri, critici, giornalisti e personaggi di spicco delle istituzioni e dell’imprenditoria locali.

Tra i più noti vi sono l’attrice Lucia della Valle, che si esibirà nella lettura di haiku, componimenti poetici giapponesi (sabato 14 agosto e domenica 26 settembre a Passignano); il procuratore della Repubblica di Perugia, Raffaele Cantone, (sabato 21 agosto a Castel Rigone con il libro ‘Corruzione e anticorruzione’); il Gran maestro del Grande Oriente d’Italia, Stefano Bisi (domenica 22 agosto a Castel Rigone con ‘Mitra e compasso, riflessioni sui rapporti tra Massoneria e Chiesa’);

l’esperto di comunicazione, autore e conduttore di programmi televisivi Rai, Guido Barlozzetti, che tornerà in più occasioni; lo storico d’arte, politico e opinionista Vittorio Sgarbi (domenica 29 agosto a Città della Pieve); l’egittologo di fama internazionale Zahi Hawass (domenica 5 settembre a Cortona), il generale dell’aeronautica già capo di stato maggiore, Leonardo Tricarico (sabato 11 settembre a Castel Rigone), Cinzia Tani, tra le maggiori scrittrici italiane, (domenica 12 settembre a Castel Rigone) e il fisico Francesco Sylos Labini (sabato 18 settembre a Castel Rigone con ‘Rischio e previsione’).

Previsti, inoltre, due appuntamenti per celebrare altrettanti centenari: domenica 29 agosto a Città della Pieve, serata in onore dei 100 anni della nascita del compianto poeta cittadino Gaio Fratini, durante la quale Carlo Antonio Ponti presenterà il suo libro ‘Gaio Fratini. Il mio primo centenario’; sabato 25 settembre a Castel Rigone, poi, Sandro Allegrini, autore del libro ‘100 anni di automobili a Perugia’, sarà protagonista del cafè letterario insieme ai rappresentanti dell’azienda Cdp De Poi di Corciano, di cui ricorrono appunto i 100 anni dalla fondazione: saranno presenti Anna Maria, Angelo e Filippo De Poi, Guido Giovannelli, responsabile di Maserati per l’area Emea, e Ruggero Campi, presidente Aci Perugia.

“Dopo aver rinunciato all’evento lo scorso anno – ha dichiarato Ponti – questa è l’edizione della ripartenza. In programma ci saranno tanti incontri con autori e ospiti illustri. Il 29 agosto, per esempio, presenterò il mio libro a Città della Pieve, con postfazione di Vittorio Sgarbi, che sarà presente e ci ha garantito che lo sarà anche Mario Draghi, se si dovesse trovare in quei giorni nella sua casa di Città della Pieve”.

“Quest’anno abbiamo esteso Isola del libro Trasimeno al di là dei Comuni del lago – ha detto Marri –. Tastiamo un po’ il terreno per vedere che tipo di risposta avremo, perché abbiamo in mente un grande progetto per il prossimo anno, quando celebreremo il decennale della manifestazione e daremo ancora più spazio al teatro che in questa edizione abbiamo dovuto un po’ ridimensionare. Difatti, fino ad un mese e mezzo fa non sapevamo neanche se potevamo realizzarla. Infine, la nostra Giuria, presieduta da Fausto Cardella, ex procuratore generale della Repubblica a Perugia, assegnerà il premio letterario, domenica 26 settembre nell’evento finale di Passignano sul Trasimeno, a due autori di libri che parlano dell’Umbria”.

Alla presentazione hanno partecipato Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria, oltre a Christian Gatti e Francesco Attesti, assessori alla cultura rispettivamente di Passignano sul Trasimeno e Cortona. L’evento è realizzato con il contributo del Gal Trasimeno Orvietano (nell’ambito del Psr per l’Umbria 2014 – 2020 Misura 19.3 ‘Umbria lasciati sorprendere’) per cui è intervenuta la direttrice Francesca Caproni.

(15)

Share Button