Il 10 agosto Calici di Stelle nella meravigliosa cornice del centro storico medievale. Montelone diventerà “Il Borgo dei desideri e dalle 23:00 pillole di astronomia e osservazione delle Perseidi 

MONTELEONE DI ORVIETO, 3 agosto 2021 – Monteleone di Orvieto è entrata ufficialmente nell’associazione “Città del Vino”. Lo annuncia l’amministrazione comunale che ha già festeggiato l’ingresso nel Borghi più belli d’Italia. Per l’occasione, Comune e pro loco “Franco Franchini” hanno ufficializzato anche l’iniziativa “Calici di Stelle 2021”, in programma il 10 agosto per l’appuntamento estivo per eccellenza del Movimento Turismo del Vino e delle Città del Vino che animerà cantine e piazze con degustazioni sotto le stelle e tante interessanti iniziative in tutta Italia.

Questo il comunicato diffuso dall’amministrazione comunale: “Degustazioni di vino con le aziende del territorio, in abbinamento alle eccellenze dell’enogastronomia locale, saranno accompagnate da musica dal vivo e dall’osservazione delle stelle in compagnia di esperti astrofili. Tema dell’evento sarà #TraCieloeTerra, un invito a perdersi tra suoni, sapori e profumi dell’accogliente terra umbra con lo sguardo rivolto al cielo, per innalzarsi laddove, romanticamente, brillano le stelle. Vista la particolare vocazione agricola del territorio di Monteleone d’Orvieto, constatato che le finalità di promozione e di valorizzazione del vino, della sua cultura e lo sviluppo economico del suo territorio d’origine sono coerenti con gli scopi dell’Associazione Nazionale Città del vino;

Ritenuto che una rete di soggetti pubblici e privati sia in linea con le aspettative di produrre effetti benefici alle economie locali con l’aumento del flusso di informazioni e di competitività; Visto lo Statuto, il Regolamento e la Carta della Qualità dell’Associazione Nazionale Città del Vino; Visti i pareri favorevoli delle Aziende Agricole del territorio e dei Soci; L’Associazione Turistica Pro-Loco ha deliberato l’adesione all’Associazione Nazionale Città del Vino; Di approvare lo Statuto, la Carta della Qualità ed il Regolamento dell’Associazione richiamata; Di impegnarsi, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, a promuovere e realizzare le finalità indicate dallo Statuto dell’Associazione Nazionale Città del Vino, operando per sostenere e sviluppare la qualità delle produzioni e del territorio di Monteleone d’Orvieto, tramite iniziative e servizi nel campo della tutela, del sostegno allo sviluppo, della promozione e dell’informazione. “Globalizzazione e competitività sono le grandi sfide che il mondo del vino italiano è chiamato ad affrontare con adeguati strumenti e rinnovata energia se vorrà mantenere il suo ruolo strategico sia in campo economico, sia ambientale, sociale e culturale. Imprese e territorio dovranno attrezzarsi per affrontare questo impegno promuovendo una sempre più stretta collaborazione tra di loro.

La tutela della qualità dei prodotti (vino e produzioni tipiche locali) e della qualità dei territori (ambiente, paesaggio, qualità della vita), la loro valorizzazione e promozione sono i presupposti imprescindibili per ogni possibile politica di crescita e sviluppo, quindi devono essere punti fondanti dell’azione della pubblica amministrazione e delle imprese. Con il consolidamento dei rapporti tra le imprese e i territori, supportato dal coinvolgimento diretto della società civile, è possibile programmare e realizzare tutte quelle azioni che si rendono necessarie per sostenere lo sviluppo socioeconomico delle terre del vino.

L’Associazione Nazionale Città del Vino, in quanto “rete” dei territori a forte vocazione vitivinicola, è parte fondamentale di questa idea di sviluppo che vede la partecipazione attiva dei Comuni Soci, delle forze economiche e sociali, delle imprese agricole e vitivinicole, del mondo produttivo delle tipicità, dell’artigianato, del commercio, della cultura e dell’accoglienza. Una “rete” che, attraverso l’Associazione, sappia consolidare il suo ruolo di interlocutore politico e istituzionale a livello locale, regionale e nazionale e che sia strumento di partecipazione e di progettazione per favorire la crescita dei territori, il loro sviluppo nel nome della sostenibilità e della solidarietà”. L’Amministrazione Comunale sentitamente ringrazia l’Associazione Turistica Pro-Loco per aver creduto nel progetto, per l’impegno e la collaborazione dimostrati nel voler essere gli attori principali del processo, nonché per il prezioso contributo.

Di seguito il programma dell’evento: In occasione di Calici di Stelle 2021, il prossimo 10 agosto, Monteleone di Orvieto diventerà “Il Borgo dei desideri”. L’appuntamento, promosso da I Borghi più Belli d’Italia, si svolgerà nella meravigliosa cornice del centro storico medievale. In Piazza Garibaldi, a partire dalle ore 18.00, “Mercato dei prodotti De.Co. e locali, agricoli e artigianali”, mentre dalla stessa ora fino a mezzanotte Piazza Bilancini ospiterà le Cantine del territorio con “Calici di Stelle”. Nella stessa Piazza Bilancini, La Cricca e i Principi di Galles allieteranno la serata con musica dal vivo e Il Chioschetto si sposterà per l’occasione per coccolare i partecipanti con bibite fresche e piccoli snack. Infine, a partire dalle 23.00, “Osserviamo il cielo tra Scienza e Mito”: pillole di astronomia e osservazione delle Perseidi (stelle cadenti o “Lacrime di San Lorenzo”) in Piazza del Torrione con il Gruppo Ecologista IL RICCIO di Città della Pieve, a cura di Arthur Veo e Riccardo Testa. Scrivi il tuo desiderio e lascialo nel borgo! Esprimi un desiderio e lascia il tuo biglietto nel “pozzo dei desideri” in Piazza Cavour. Il miglior desiderio parteciperà al concorso nazionale dei Borghi più Belli d’Italia e potrà essere premiato con uno Smart Box”.

(6)

Share Button