La manifestazione è stata sospesa in attesa di individuare una nuova collocazione che permetta di rispettare le recenti disposizioni del Governo per il contenimento del Covid-19

Città di Castello, 10 agosto 2021 – Non ci sarà un’edizione di Retrò ad agosto, ma l’amministrazione comunale valuterà la possibilità di individuare una nuova dislocazione che, con una organizzazione diversa, permetta di tornare ad allestire il mercato dell’antiquariato, dell’oggettistica antica, della rigatteria, dell’hobbistica e del collezionismo.

Con la determinazione dirigenziale numero 878 pubblicata oggi, la manifestazione fieristico-espositiva programmata per domenica 15 agosto è stata infatti sospesa per l’impossibilità di attenersi a tutte le misure di prevenzione e di contenimento dell’epidemia da Covid-19 stabilite dal decreto legge 23 luglio 2021 n.105 in vigore dal 6 agosto. In considerazione della vigente situazione normativa e sanitaria, infatti, il comando della Polizia Municipale e il Servizio sicurezza sul lavoro dell’ente, insieme all’Ufficio Commercio, hanno valutato che le modalità organizzative adottate per l’evento nell’attuale ambientazione nell’area di piazza Garibaldi non permettono di garantire il rispetto e l’adeguamento agli standard logistici e di sicurezza introdotti dal provvedimento del Governo.

In particolare, a risultare impossibili sono le procedure identificazione e controllo della Certificazione Verde COVID-19 per espositori e visitatori in un’area nella quale non sono delimitabili in sicurezza percorsi riservati e si trovano invece pubblici esercizi, abitazioni ed attività private ai quali l’accesso deve restare libero e senza obbligo di possesso del Green Pass.

(5)

Share Button