Perugia, 16 agosto 2021 – I Carabinieri rispondono alle esigenze di sicurezza del Capoluogo e del suo hinterland e, in particolare, al contrasto di quegli episodi di microcriminalità che destano particolare allarme sociale tra la collettività, da perseguire con immediatezza ed efficacia.

Infatti, nel corso della nottata, i militari della Sezione Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Perugia, hanno denunciato in stato di libertà, per violazione della Legge sull’immigrazione, un 26enne cittadino tunisino, senza fissa dimora, già noto ai Carabinieri.

Nella circostanza, l’uomo è stato trovato dai militari operanti in un’abitazione nel Comune di Corciano, ove i Carabinieri si erano recati per effettuare un normale controllo ad un soggetto sottoposto a misure cautelari.

All’esito dei successivi accertamenti, il 26enne è risultato inottemperante all’ordine di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Questore di Perugia in data 29 marzo 2021 e, pertanto, deferito all’Autorità Giudiziaria.

 

 

(3)

Share Button