I cavalieri da Nocera Umbra ad Assisi nel “nuovo” parco del monte Subasio

Assisi, 1 settembre 2021 – Nel “nuovo” Parco del Monte Subasio torna la Cavalcata di Satriano, una delle manifestazione più antiche e caratteristiche che si svolge ogni anno agli inizi di settembre e che unisce i 4 comuni che insistono sull’area verde.

Dal 1° agosto il Subasio è gestito direttamente dal nuovo soggetto che è l’Associazione dei Comuni, sotto la presidenza del sindaco di Assisi, e quindi lo storico evento che coinvolge anche gli altri territori che insistono sul Parco e cioè Spello, Nocera Umbra e Valtopina, si può senza dubbio considerare il primo appuntamento del nuovo corso.

La storia della Cavalcata affonda le sue radici nei primi anni del secolo scorso, nel 1923 il podestà Arnaldo Fortini costituì, insieme con personaggi illustri come Gabriele D’Annunzio e Guglielmo Marconi, la “Compagnia dei Cavalieri di Satriano” per ricordare gli ultimi giorni di vita di San Francesco. Nel primo fine settimana di settembre infatti si svolge la rievocazione storica a cavallo in cui viene ripercorso l’ultimo viaggio di San Francesco, ormai morente, verso la sua città natale.

Anche quest’anno, causa Covid, la manifestazione si svolgerà in forma ridotta, in una sola giornata, per contenere possibili assembramenti e quindi occasioni di contagio.

L’appuntamento è per domenica 5 settembre, con il raduno dei cavalieri a Nocera Umbra alle 9. Mezz’ora dopo la partenza con il saluto del sindaco di Nocera e la consegna della pergamena per il sindaco di Assisi. Poi la Cavalcata lungo i sentieri del Parco fino all’arrivo nel pomeriggio a Piazza del Comune dove avrà luogo l’incontro tra le quattro municipalità. Subito dopo si svolgerà a Piazza Santa Chiara l’omaggio floreale dei cavalieri alle clarisse, la consegna della pergamena al sindaco di Assisi, il saluto dei sindaci e la benedizione dei cavalieri.

 

 

(95)

Share Button