Sabato 4 settembre alle ore 21. La musica barocca incontra i Beatles con gli Amici della Musica e il Festival Segni Barocchi. L’evento è anche appuntamento del cartellone “Musica con vista”, rassegna nazionale di musica da camera ideata dal Comitato nazionale Amur per portare concerti nei luoghi più suggestivi d’Italia

Foligno, 2 settembre 2021 – Torna sulle note di “Beatles. Concerto Grosso” il Festival cameristico diffuso “Musica con Vista 2021” accolto nel cartellone degli Amici della Musica di Foligno. L’appuntamento, nato in coproduzione con Segni Barocchi Festival attende il pubblico degli appassionati sabato 4 settembre ore 21 nella Corte di Palazzo Trinci.

Protagonista della serata il Collegium Tiberinum, formazione di rilievo internazionale diretta da Andrea Cortesi (nella foto)  – anche violino solista – che porterà in scena la musica “contaminata” di Peter Breiner. Un sorprendente incontro tra pop-rock e barocco che il compositore slovacco ha dato alla luce nel 1993 in una preziosa fusione tra i Beatles e l’estetica della musica barocca. Un concerto dove il repertorio del mitico quartetto di Liverpool si trasforma nell’antica forma settecentesca del Concerto Grosso con uno stile ironico e sorprendente.

Quattro Concerti Grossi, ispirati a 20 tra i brani più conosciuti dei Beatles, pulsano vivaci sul contrappunto, con il contrasto e il dialogo tra il solista, gli archi e il basso continuo, e con un largo uso di imitazioni, fughe, variazioni, trilli, abbellimenti, colpi di scena e citazioni di temi di Vivaldi, Bach e Haendel. Oltre al direttore Cortesi suoneranno Fabio Ceccarelli flauto, Gloria Ferdinandi violino II concertante, Giancarlo Giannangeli violoncello concertante, Marco Venturi clavicembalo.

Saranno loro a portare un programma di grande godibilità nella preziosa cornice di Palazzo Trinci, dove approda grazie agli “Amici” folignati la rassegna “Musica con Vista”, che sta raccogliendo consensi in tutta Italia, ideata e messa in piedi da Amur – Comitato Associazioni Musicali in Rete – con le Dimore del Quartetto e l’Associazione Dimore Storiche Italiane e il patrocino del Ministero del Turismo e della Fondazione Italia Patria della Bellezza. Un’iniziativa che da Trento a Palermo, dal 6 giugno al 18 settembre – ben 37 i concerti – vive sull’originale formula che unisce musica e paesaggio.

Proponendo musica da camera nei luoghi più suggestivi d’Italia, attraversando giardini, chiostri e cortili di dimore storiche e palazzi– www.comitatoamur.it – per rendere la musica dei più giovani ensemble del panorama internazionale, strumento anche di scoperta del territorio, del patrimonio artistico, di meraviglie nascoste. A questo fine il sito del Comitato mette a disposizione del pubblico/visitatore un’efficace Mappa interattiva del Festival “per concedere tempo e spazio al Bello che ci circonda a un passo da casa nostra”. In Umbria sono nel cartellone di Musica con Vista anche la Fondazione Brunello e Federica Cucinelli e la Fondazione Perugia Classica Onlus.

Per il concerto a ingresso libero è necessaria prenotazione anche per i soci. https://foligno.mycity.it/agenda-smart

Musica con Vista

Patrocini. Ministero del Turismo, Fondazione Italia Patria della Bellezza.

Partner nazionali. Touring Club Italiano, Garden Route Italia, Fai-Fondo Ambiente Italiano, Coopculture, Tales Hotels Collection, Vit.

Media Partner. Bell’Italia, GdM Giornale della Musica, Sky Classica HD

 

(20)

Share Button