Nel rito per direttissima il 28enne è stato condannato alla pena di anni 2 di reclusione e alla multa di euro 3000

Spoleto 4 settembre 2021 – Nel primo pomeriggio di ieri, nel corso delle attività di controllo del territorio, una pattuglia della Polizia di Stato della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Spoleto diretto dal Vice Questore dr. Claudio Giugliano, transitando nella zona periferica della città, notava un giovane in bicicletta che si muoveva nelle strade di campagna con fare sospetto e che, alla vista dell’auto della Polizia, tentava di allontanarsi.

Insospettiti da tale atteggiamento gli operatori immediatamente, dopo un breve inseguimento, fermavano il soggetto procedendo al suo controllo. Dalla verifica dei documenti si notava che la persona in questione, un 28 enne cittadino rumeno, non forniva spiegazioni convincenti in merito alla sua presenza nella zona.

Gli agenti procedevano ad un controllo dal quale emergeva che, il suddetto cittadino straniero, risultava in possesso di quasi 30 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina già suddivisa in numerose dosi ricoperte con cellophane e di 150 euro in contanti.

Il ragazzo veniva pertanto tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per la celebrazione dell’udienza di convalida innanzi al giudice del Tribunale di Spoleto.

Al termine dell’udienza il 28enne veniva condannato alla pena di anni 2 di reclusione e alla multa di euro 3000.

 

 

 

(7)

Share Button