Con i segretari nazionali di Cgil, Cisl e Uilp presso il parco di Santa Sabina (ore 17.30)

Perugia, 6 settembre 2021 -La riforma delle pensioni in Italia non è più rinviabile: ne sono convinte Cgil, Cisl e Uil che da tempo chiedono al Governo l’apertura di un confronto per cambiare un sistema previdenziale che è tra i più iniqui e penalizzanti d’Europa e che con la fine di “Quota 100” rischia di diventarlo ancora di più. Di questo si parlerà mercoledì 8 settembre a Perugia, presso il parco di Santa Sabina (ore 17.30), dove i tre sindacati umbri hanno organizzato un dibattito pubblico sul tema pensioni che vedrà la partecipazione di tre segretari nazionali: Roberto Ghiselli (Cgil) Ignazio Ganga (Cisl) e Carmelo Barbagallo (Uil pensionati) che si confronteranno moderati dalla giornalista di Umbria Tv Noemi Campanella.
Il dibattito sarà preceduto da una comunicazione sull’importanza della campagna di vaccinazione contro il Covid-19 e sull’attuale situazione pandemica in Umbria a cura della dottoressa Alessandra Mercuri, della clinica di Malattie Infettive dell’ospedale di Perugia.

(24)

Share Button